Recupero Password
Pallavolo femminile, Pro Molfetta Macula Nox, domenica via al campionato con la trasferta a Minervino Il direttore sportivo Serino, “Pronti a giocarcela con tutti con cuore e forza del gruppo”
04 novembre 2015

MOLFETTA - Scatterà ufficialmente domenica 8 novembre alle ore 11 il campionato della pallavolo femminile: Pro Molfetta Macula Nox che esordirà in trasferta sul campo del Top Player Minervino. La partita è la prima delle diciotto giornate del torneo che si concluderà il dieci aprile.

A pochi giorni dall’inizio, parla il direttore sportivo Gerardo Serino.

Direttore Serino, che match sarà quello di domenica? “Cercheremo sicuramente di fare risultato sia per mettere i primi punti in classifica sia perché iniziare bene sarebbe l’ideale per il morale. Tuttavia la partita ha tante insidie: è la prima giornata, sicuramente anche il Top Player Minervino vorrà fare bene al suo esordio assoluto. Tra l’altro è un avversario che non conosciamo e anche questo aspetto sarà da non sottovalutare”.

Che aspettative ha la società su questo campionato?  “Come società, sul campo, ci aspettiamo un campionato in cui potremo giocarcela con tutti perché ne abbiamo i mezzi. Abbiamo uno staff tecnico di primordine grazie a mister Camporeale, a Nico Spadavecchia che è l’allenatore dei portieri e a Tobia Tridente che si occupa della preparazione atletica delle nostre ragazze. Poi, come sempre, noi puntiamo tutto sulle nostre giocatrici: sono un gruppo splendido, compatto, coeso con grande carattere e grande cuore che hanno già messo in luce in Coppa Puglia. Con il lavoro e gli allenamenti tutto questo farà la differenza. Dopo la parentesi sfortunata dello scorso anno, quest’anno abbiamo voglia di rivincita e ci toglieremo sicuramente belle soddisfazioni”.

Fuori dal campo, invece, cosa si aspetta la Pro Molfetta Macula Nox? “Senz’altro di crescere a livello societario e organizzativo. E’ il nostro obiettivo e posso dire che sta già avvenendo rispetto allo scorso anno. Non potremmo pensare diversamente perché abbiamo un progetto che vuole svilupparsi nel tempo e dobbiamo guardare al futuro con ottimismo, pianificando già il lavoro sempre nel rispetto dei principi dello sport che contraddistinguono tutti al nostro interno. Dobbiamo migliorarci sempre con razionalità, senza voli pindarici”.

Che cosa può rappresentare il calcio a 5 femminile e questa squadra per Molfetta? “Una grande risorsa. La disciplina sta crescendo in maniera esponenziale in tutta Italia e lo abbiamo constatato anche noi visto che nelle due partite di Coppa c’erano circa cinquecento persone sugli spalti. Molfetta, come città, deve capire di avere un grande potenziale che tuttavia va supportato sotto tutti i punti di vista”.

Le gialloblù scenderanno solo il 15 novembre sul parquet del PalaFiorentini per ospitare l’Atletico Modugno. Poi sarà la volta del Futsal Bisceglie, Città di Bitonto,  Calcio a 5 Manfredonia, Sparta Bisceglie, Soccer Altamura, Real Sandos, Futsal Molfetta.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet