Recupero Password
Pallavolo femminile. Nel posticipo della prima giornata di ritorno dei playoff, la Dinamo CAB Molfetta esce sconfitta 1-3 dal Trepuzzi
24 aprile 2024

 MOLFETTA - Esattamente come all’andata, la Dinamo CAB Molfetta resiste soltanto un set all’ASD Trepuzzi Volley che si aggiudica anche la prima partita del girone di ritorno dei playoff di pallavolo femminile per 1-3.

Una partita per certi versi strana nel suo epilogo conclusosi con una sconfitta per le ragazze di coach Michele Drago dopo aver dominato il primo set. Mancanza di reazione alle prime difficoltà: questo ha sottolineato il coach a fine gara, motivando per lo più in questo modo la sconfitta giunta per mano delle salentine.

L’approccio alla gara della Dinamo è perfetta. Nel primo set dopo un iniziale equilibrio, le ragazze in maglia arancio appaiono più determinate e con Lazzizzera si portano sul risultato di 6-3 sfruttando per due volte di seguito un servizio vincente. Poco dopo è Mastropasqua a beffare il muro avversario e, a parti invertite, lei stessa a murare perfettamente le avversarie.

Sul 10-5, ancora su servizio, va a segno Cervelli piazzando successivamente un +7 sulle salentine. Successivamente sale in cattedra Parisi che, dapprima finalizza una pregevole azione corale e più tardi punisce la difesa del Trepuzzi schiacciando dalla seconda linea. Realizzato il 24° punto con Lazzizzera, la Dinamo si appresta a chiudere il set a proprio favore sul risultato di 25-15 dopo un mini break delle ospiti. Un ottimo ovvio delle ragazze arancio che lascia ben presagire per il proseguo della gara.

Nemmeno a dirlo perché quel mini break sul finale di primo set dà un’immediata spinta al Trepuzzi che entra in campo con un piglio diverso. Sul 4-1 in favore della Dinamo realizzato da Sciancalepore, le salentine reagiscono portandosi a -2, ma è ancora la Dinamo con Parisi e Mastropasqua a imporre un vantaggio di 6 punti alle avversarie. Sull’11-5 Dinamo, parte la rimonta del Trepuzzi che minuto dopo minuto rosicchiano punti importanti alle avversarie, raggiungendo il pareggio sul 13-13: risultato che persiste sino al 16-16.

Le molfettesi provano a riprendere il controllo del set, si riportano in vantaggio sul 19-17, ma subiscono il veemente ritorno del Trepuzzi che va in vantaggio sul 19-20 e successivamente chiude il set sul 21-25, riaprendo il match.

La risposta della Dinamo CAB chiesta da Drago non arriva nemmeno nel terzo set in cui il Trepuzzi si porta immediatamente avanti. Nei primi minuti il set procede nel perfetto equilibrio con sorpassi e controsorpassi. Al vantaggio salentino, risponde prontamente la Dinamo che con Parisi trova il pareggio sul 5-5. Le padrone di casa riescono a portarsi in vantaggio di due lunghezze, provando la fuga sul 13-8-

Come accaduto nel secondo set, le avversarie non si disuniscono, rimangono compatte e decise e accorciano le distanze. Ci prova Lazzizzera a tenere a distanza le avversarie realizzando il punto del 17-12, ma poco dopo la luce si spegne. Il Trepuzzi dapprima raggiunge il pari sul 19-19 e successivamente conquista il terzo set con il medesimo risultato del secondo 21-25.

E’ un momento di difficoltà per la Dinamo. Coach Drago prova a scuotere le sue ragazze nel tentativo di recuperare la gara e portarla al tiebreak, ma è tutto inutile. Nel quarto e ultimo set, sono ancora le salentine a partire forte piazzando, subito dopo il 4-4, un triplo vantaggio, complice errori a ripetizione delle padrone di casa.

La Dinamo prova a rientrare in partita con Lazzizzera e Sciancalepore che dimezzano lo svantaggio e permettono alle arancio di raggiungere il pari sull’11-11. Poco dopo, il Trepuzzi torna a correre con un irrimediabile + 6 che rende inutile anche un breve break della Dinamo sul finale. Anche il quarto set si chiude sul risultato di 21-25 con un 1-3 identico alla gara di andata.

Come di consueto, l’analisi del match è affidato alle parole di coach Michele Drago. «Sono davvero deluso per quanto visto in campo – ha commentato – dopo un primo set davvero impeccabile, lavorando bene anche con i centrali, dal secondo set ci siamo complicati la vita sbagliando molto spesso in battuta e poi in ricezione. Agli errori si aggiunge una grande mancanza caratteriale. E’ chiaro che se non hai quella rabbia agonistica è difficile andare avanti. L’avversario era davvero alla nostra portata pur non avendo a disposizione Fracchiolla per un risentimento al ginocchio». 

Il prossimo match è in programma domenica 28 aprile alle ore 19,30 al Pala Poli contro l’ASD Aurora BrindisiConquistano, invece, un’importante vittoria i ragazzi della Serie D Dinamo che domenica hanno battuto per 3-0 (25-20; 25-16; 25-20) l’ASD ASEM.

Queste le parole di coach Michele Cavaliere a fine gara. «La partita con l ASEM Bari non era scontata sia perché eravamo reduci da una partita in cui sembravano vanificati i lavori fatti in palestra, sia perché gli avversari odierni vantano buonissime capacità di difesa...di recupero palloni e ricostruzione del gioco -ha affermato - I ragazzi però hanno giocato non solo con il cuore ma anche con la testa, hanno messo in pratica buona parte di ciò che si é provato in palestra durante questa settimana per cercare di avere la meglio sulla resistenza dei ragazzi dell’ ASEM. Naturalmente questo risultato deve essere il punto di partenza per la partita di sabato prossimo contro l'ostica compagine di S. Giovanni Rotondo, per cercare di confermare quanto di buono visto oggi».

Ed infatti i ragazzi della serie D Dinamo torneranno in campo in trasferta sabato 27 aprile alle ore 18.30 contro la Volley Academy SGR.

 DINAMO CAB MOLFETTA – ASD TREPUZZI VOLLEY 1-3 (25-15; 21-25; 21-25; 21-25)

 FORMAZIONI:
Dinamo CAB Molfetta: Cosentino (palleggiatrice) - Sciancalepore (opposto) - Lazzizzera/Mastropasqua (centrali) - Parisi/ Cervelli (schiacciatrici) – Panunzio (libero). All. Drago.

ASD Trepuzzi Volley: Abbracciavento (palleggiatrice) - Greco (opposto) - Mazzotta/ De Pascalis (centrali) - Bove/ Cavallo (schiacciatrici) - Manieri (libero). All. Mancino.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet