Recupero Password
Nuovo ospedale nord-barese, Amati: “Scaricabarile tra Regione e ASL sulla disponibilità dei soldi. E la gara non parte, purtroppo”. Alla faccia delle promesse di Tammacco e del sindaco di Molfetta Minervini
23 gennaio 2023

MOLFETTA - “Non parte la gara per la progettazione del nuovo ospedale del nord-barese per un clamoroso scaricabarile tra Regione e Asl. La Regione dice che la Asl può procedere con la gara perché i soldi ci sono e la Asl dice che non può procedere perché mancano i soldi. E i cittadini vengono stritolati in questi ping-pong di natura così crudele vista la posta in palio: un ospedale.”

Lo dichiara il presidente della Commissione regionale bilancio e programmazione Fabiano Amati.

Alla faccia delle promesse del consigliere regionale Tammacco e del sindaco di Molfetta, Minervini, col presidente della Regione, Emiliano, per illudere i cittadini. Intanto a Molfetta il pronto soccorso resta nel caos, come denunciano i cittadini.

«In data 29 novembre 2022, la Asl BAT riferiva della necessità di poter ottenere dalla Regione almeno la quota di cofinanziamento per poter bandire la gara di progettazione del nuovo ospedale del nord-barese.

In data 5 dicembre 2022, l’assessore regionale alla sanità riferiva la disponibilità al cofinanziamento regionale e quindi la possibilità di bandire la gara.

In data 6 dicembre 2022, l’assessore regionale inviava una nota per attestare la disponibilità del cofinanziamento e quindi la possibilità di avviare la gara; circostanza confermata nella riunione del 12 dicembre 2022.

In data 16 gennaio 2023, la Commissione prendeva atto di una comunicazione della Asl BAT, con cui si lamentava il mancato cofinanziamento per poter avviare la gara, smentendo nei fatti le rassicurazioni dell’assessore; in quella stessa occasione, tuttavia, l’assessore ribadiva, a sua volta smentendo la Asl, la piena validità della nota inviata il 6 dicembre per poter bandire la gara.

Nella riunione odierna della Commissione, la Asl BAT ha ribadito il proprio punto di vista, dichiarandosi disponibile a pubblicare la gara di progettazione non appena la Regione avrà garantito, nelle forme previste dall’ordinamento, il cofinanziamento.

Insomma, un rimpallo di opinioni e contraddizioni per non muovere nulla. Ed è questo il vero peccato».

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet