Recupero Password
Nettuno ai play-off, cercasi pubblico CALCETTO
15 marzo 2003

Il “Nettuno Molfetta” calcio a 5 si è qualificato per i play-off al termine del campionato di serie “C” e andrà a giocarsi la promozione in “B” attraverso gli spareggi a eliminazione diretta. Le ultime tre partite della regular season hanno visto i molfettesi impegnati in due trasferte, contro l'SC Ruvo e Giovinazzo, e un incontro casalingo, ospite il Time Out Corato. La formazione del presidente Papagni ha ottenuto sette punti, sufficienti alla qualificazione ai play-off ma non ad arrivare in testa, obiettivo sfumato proprio all'ultima giornata, dopo il pareggio nel derby di Giovinazzo. La fase finale del torneo scatterà il 5 Aprile, e vedrà il Molfetta opposto ad una delle prime classificate dei quattro gironi di serie “C” pugliese, accoppiamento da stabilirsi tramite sorteggio. Vi daremo la data ufficiale del primo incontro sul nostro sito internet. Un primo importante obiettivo è già stato raggiunto; la prossima stagione sancirà la nascita della serie C2, in cui sono retrocesse le ultime cinque compagini di ogni girone di “C”: il Molfetta ha ottenuto la salvezza e si è garantito un posto nel campionato affrontato quest'anno. Tutto ciò non vuol dire che il Nettuno non proverà, lottando col coltello tra i denti, a volare nella serie superiore, la terza nazionale. Sarebbe davvero un risultato lusinghiero per il team di Papagni, che ha allestito una squadra molto competitiva e profuso un notevole impegno economico. Crediamo che la rosa del Nettuno sia in grado di lottare alla pari con le altre sette squadre qualificate ai play-off, ma per nutrire concreti sogni di promozione ha bisogno del fattore campo. Questo importante elemento è sostanzialmente mancato per tutto il campionato, con un'affluenza di pubblico minore rispetto alle aspettative. Sicuramente l'impianto è un po' fuori mano, ma i play-off devono essere un incentivo importante e una base di partenza. Si spera che il prossimo anno, con l'apertura del nuovo palazzetto dello sport, il Nettuno Molfetta abbia a disposizione una vera struttura e non sia costretto a disputare allenamenti e gare ufficiali all'aperto. Siamo certi che l'Amministrazione comunale sarà sensibile al problema e andrà incontro alle esigenze del team di Papagni. Il pubblico è davvero il sesto uomo in campo, e Molfetta dovrebbe stringersi attorno alla sua squadra. A Giovinazzo, nell'ultima partita del campionato, il palasport era gremito e molto “caldo”: i nostri hanno davvero giocato in trasferta. Inoltre dobbiamo segnalare una bella iniziativa: la squadra giovinazzese è seguita da un nutrito gruppo di tifose, “Le monelle”. Tifo sano. Michele Bruno
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet