Recupero Password
Narcotizzano il proprietario e rubano 200 quintali di olio di oliva
10 gennaio 2003

MOLFETTA – 10.1.2003 Olio di oliva extravergine nel mirino dei ladri: se ne sono impossessati di ben 200 quintali per un valore di 70mila euro. E' accaduto di notte in contrada Piscina Michele, alla periferia di Molfetta, nell'oleificio De Ruvo. Ignoti si sono introdotti nell'azienda e hanno rubato l'olio contenuto in 4 cisterne. Poi sono fuggiti. Tutto senza problemi. All'interno dell'oleificio si trovava il figlio del proprietario il quale non si è accorto di nulla. Questo particolare fa pensare che i ladri abbiano utilizzato sostanze narcotizzanti per metterlo fuori gioco. Tra l'altro per portare via 200 quintali di olio, i malviventi avranno avuto bisogno di tempo e un mezzo di trasporto adeguato, cose che la presenza di una persona avrebbe reso molto problematico. Invece, grazie al narcotico, i ladri hanno potuto agire indisturbati per tutto il tempo necessario a caricare le quattro cisterne su un camion e allontanarsi in tranquillità. L'oleificio non è coperto da alcuna assicurazione. Adelaide Altamura
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet