Recupero Password
Molfetta, festa patronale più lunga di tre giorni e i residenti protestano
07 agosto 2009

MOLFETTA - Già si è messa in moto la macchina organizzativa per la Festa Patronale di Molfetta dopo il tradizionale sorteggio del motopesca e la designazione delle due imbarcazioni che lo affiancheranno durante la Sagra a mare dell'8 settembre. Da qualche settimana già fervono i preparativi per la festa patronale. Gli armatori che avranno l'onore di avere sull'imbarcazione durante la Sagra a mare la statua di Maria SS.dei Martiri sono Elena e Lucrezia Spadavecchia proprietari dell'imbarcazione “Gerardo I”, sorteggiata durante la tradizionale cerimonia tenutasi alla presenza del presidente del Comitato Feste Patronali Corrado Sancilio nella sede dell'Assopesca. Gli altri due motopescherecci che affiancheranno il “Gerardo I “ sono l' "Emanuele Padre" degli armatori Mauro Germinario, Nicola e Cosimo Gadaleta e la "Giubileo" di Giovanni Brattoli e Modesto Cappelluti. La festa si svolgerà come tradizione, unico strappo alla regola per quest'anno è la durata, prolungata da tre a sei giorni di festa, cioè da sabato 5 a mercoledì 9 settembre. Non si comprendono i motivi di questo prolungamento, tra l'altro in un periodo di crisi. Ma è proprio questa novità che ha fatto infuriare i residenti delle vie in cui si svolgerà la cosiddetta “fiera”. I residenti lamentano rumori fino a tarda notte, l'impossibilità di raggiungere casa con la propria auto, ma soprattutto l'odore maleodorante e le scarse norme igieniche messe in pratica dai venditori che nei giorni della festa giungono in città con le loro bancarelle. Non bastano infatti i bagni chimici installati dal'amministrazione e il bagno pubblico nei pressi dell'ex palazzo Dogana che in quei giorni viene preso d'assalto dai venditori. Molti preferiscono fare i propri bisogni fisiologici all'aperto, aumentando il cattivo odore e la scarsa pulizia della città. Attesi anche per quest'anno i tanti molfettesi sparsi in ogni parte del mondo, che non rinunciano mai a tornare a Molfetta proprio nei giorni della Fiera, in concomitanza con il Molfetta day, il 9 settembre. Un'altra novità per quest'anno è l'impresa a cui è stata affidata la realizzazione delle luminarie, che quest'anno sarà la Ditta De Cagna di Maglie. Anche quest'anno la festa sarà patrocinata dalla città di Molfetta, dalla Provincia di Bari e dalla Regione Puglia e sarà animata dai complessi bandistici provenienti da città vicine come la banda della città di Conversano e della città di Lanciano, oltre alla banda cittadina Santa Cecilia.
Autore: Giovanni Angione
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""





Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet