Recupero Password
Molfetta, Fashion District e Miragica utilizzavano l'acqua del pozzo abusivo La Guardia di Finanza aveva scoperto qualche giorno fa pozzi abusivi, denunciando otto persone. Preoccupazione per la qualità dell'acqua, la Asl effettua i prelievi. Le due strutture sono a secco in attesa delle autobotti. La Finanza aveva accertato che alcune persone prelevavano acqua e la rivendevano senza pagare imposte
18 giugno 2009

MOLFETTA – Nuovi particolari sul sequestro dei pozzi abusivi da parte della Guardia di Finanza a Molfetta. A utilizzare l'acqua di uno dei pozzi erano le due mega strutture Fashion District (foto) e Miragica che ora sono senz'acqua dopo il sequestro eseguito dalla Finanza. Grossi problemi, dunque, per le strutture che dovrebbero provvedere a rifornirsi con autobotti. Ma resta il dubbio: i responsabili dell'Outlet e del parco divertimenti erano a conoscenza del fatto che il pozzo fosse abusivo e soprattutto preoccupa l'eventuale cattiva qualità dell'acqua. Ieri i funzionari della Asl hanno effettuato i prelievi dal pozzo proprio per verificare la qualità dell'acqua. La Finanza ha sanzionato pesantemente i proprietari dei pozzi. A far scattare le indagini è stato il Wwf. La Guardia di Finanza di Molfetta ha segnalato ai competenti uffici regionali e comunali 8 persone – coinvolte a vario titolo - per gli illeciti amministrativi previsti dal r.d n. 1775 del 1933 – art. 17 – decreto diciplinante il regime concessorio delle acque. Tre di queste erano titolari di pozzi abusivi privi di concessioni, che prelevavano circa 10 autobotti al giorno dal sottosuolo, rivendevano l'acqua lucrandoci sopra e non pagando alcuna imposta. Questi abusivi non pagavano nemmeno i canoni idrici dovuti alla Regione Puglia. I tre titolari dei pozzi sono stati anche diffidati dal prelievo delle acque in attesa del provvedimento di chiusura da parte del sindaco di Molfetta. Una brutta vicenda che conferma con quanta superficialità vengano effettuate le operazioni di collegamento ai pozzi, dimenticando che al di là degli aspetti fiscali, occorre considerare la salute e l'igiene pubblica. Ci auguriamo che dalle indagini della Asl sui campioni prelevati dai pozzi, risulti che non c'è alcun pericolo dall'uso di quest'acqua. Ma i responsabili del Fashion District e di Miragica avrebbero dovuto avere una maggiore attenzione prima di collegarsi a pozzi dei quali non era stata accertata la regolarità.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""




Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet