Recupero Password
“Molfetta calcio” capolista, ma il Corato non molla Ancora 180' da giocare e un solo punto di distacco, sale la febbre della vittoria
15 aprile 2002

Mancano due giornate all'epilogo della stagione calcistica e le cose vano nel migliore dei modi per il “Molfetta calcio”, da due giornate alla guida solitaria del torneo di Promozione con un punto di vantaggio sul Corato. A spingere al vertice i biancorossi ha contribuito in maniera determinata il “Levante”. La 26ª giornata proponeva per il “Molfetta calcio” la trasferta a Manfredonia, mentre al “P. Poli” il Levante ospitava il Corato, sette giorni prima raggiunto dalla compagine del presidente Spezzacatena. La squadra molfettese che in questo campionato non ha regalato nulla ai cugini del “Molfetta calcio” bloccati sia all'andata che al ritorno sul pareggio (1-1), altrettanto ha fatto contro il Corato sfoderando una delle migliori prestazioni, così come spesso gli è successo quando ha incontrato avversari di buon livello. Il Corato quindi in evidente calo fisico e mentale ha dovuto subire la quinta sconfitta stagionale e il sorpasso del “Molfetta calcio”, che da Manfredonia tornava con un solo punto (2-2), sufficiente però a conquistare la cima del campionato. La classifica è rimasta invariata anche nelle ultime due giornate, sia il “Molfetta calcio” che il Corata hanno racimolato vittorie, un duello a distanza che sta vivacizzando il torneo che sembrava segnato e monotono fino a poche settimane fa. Alla squillante vittoria dei biancorossi contro l'Ischitella per 5-1 alla 27ª giornata, il Corato rispondeva con lo spesso punteggio contro il San Nicandro. Nell'ultima gara il “Molfetta calcio” si è imposto a Trani contro il Superga per 2-1, mentre il Corato vinceva fuori casa contro l'Ischitella per 1-0. La classifica vede ora i molfettesi al comando a 64 punti seguiti dai coratini a 63. Una sola lunghezza che fa salire l'adrenalina dei giocatori, del tecnico e dirigenti, che toccando ferro e non vogliono sentir parlare di festeggiamenti anticipati. Scongiuri a parte, c'è la convinzione che il salto di categoria è nelle mani dei ragazzi di mister Di Giovanni che mantenendo la stessa concentrazione ed entusiasmo difficilmente la classifica finale potrà cambiare, anche perché i prossimi avversari non hanno più niente da chieder al campionato. Si parte domenica prossima con l'ultima gara casalinga contro il Mattinata, per chiudere in trasferta contro il Nd Foggia, poi la festa potrà incominciare. Tranquillo finale di torneo per il Levante che con le vittorie interne contro Corato (3-1) e Ascoli S. (4-1), balza a 33 punti chiudendo un ciclo negativo durato troppe giornate e la soddisfazione di aver dato un'importante ai cugini biancorossi. In Seconda categoria la Mazzola a 53 punti consolida il quarto posto ed è ancora motivata a raggiungere, anche se tre punti di distanza sono tanti, la terza posizione, mentre i giovani del Pro Molfetta a 39 punti, si avvio a terminare tranquillamente la stagione. Francesco del Rosso
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet