Recupero Password
Molfetta calcio – Castellana 3-0. Play-off Promozione: i biancorossi superano il turno
30 aprile 2006

MOLFETTA – 30.4.2006 Molfetta: Loporchio 7, Baldassarre 7, Miacola 7, Cotugno 7, Rizzi 7, D'Alessandro 7,5, Uva 7,5, Di Bari 7, Paparella 7,5 (80' Malerba), D'Aloia 8, (75' Tritta 7), Patruno 7 (65' Aloisio 7). All: Di Giovani 7,5. Castellana: Miccoli, Comes, Bavalle, Fanelli (65' Sabbatelli), Mastellone, Magipinto (77' Carrassi), Garofano, Laporta, Romano, De Matteo, Dell'Olio (52' Stramaglia). All: Santostasi. Arbitro: Nardo 7 (Fg). Reti: Uva (30' rig.), Paparella (50'), Aloisio (90'). Note: ammoniti Dell'Olio, De Matteo, Magipinto. Il pomeriggio sportivo al “P. Poli” inizia con un mesto minuto di raccoglimento salutato poi da un lungo applauso, in memoria e onore dei tre militari italiani caduti in Iraq al servizio della Patria. Per l'occasione i biancorossi hanno giocato con il lutto al braccio. Come da pronostico, il Molfetta, che sette giorni fa sbancò a Castellana Grotte con un secco 2-0, ha vinto anche il ritorno. Gli ospiti nella prima mezz'ora hanno cercato di aggredire la difesa biancorossa, nell'intenzione di sbloccare subito il risultato e sperare di capovolgere la situazione. Un atteggiamento scontato, dato che il Castellana per passare il turno doveva vincere con tre reti si scarto. Un'eventualità remota, ma bisogna dare atto agli avversari di averci almeno tentato. Il 3-0 finale, forse troppo oneroso per gli ospiti, ha sancito però la superiorità tecnica, tattica e fisica che i biancorossi hanno dimostrato nel doppio confronto. Il tecnico Di Giovani ha dato fiducia alla stessa formazione vittoriosa 7 giorni fa con un secco 2-0 (reti di Paparella e Patruno). Fino alla rete del vantaggio del Molfetta però, gli ospiti, ben organizzati a centrocampo diretto da Fanelli e grazie al dinamismo dei giovani Laporta e Garofano sulle fasce, creavano una certa apprensione nella retroguardia locale. Sboccato il risultato, il Castellana perdeva mordente e consentiva al Molfetta di gestire la gara senza patemi. Al primo affondo il Molfetta collezionava la prima occasione. D'Aloioa lanciava sulla sinistra Paparella, l'attaccante sembrava in vantaggio sul portiere in uscita, ma perdeva l'attimo buono e consentiva all'estremo difensore di chiudere lo specchio della porta. Nella ripartenza Garofano, lanciato da Fanelli sulla destra, si portava sul fondo, cross al centro per Romano che nel contrasto con Rizzi andava a terra: per l'arbitro era tutto regolare, tra le proteste degli ospiti. Al 10' Fanelli su punizione pennellava una palla in area, Garofano partito dalla fascia opposta indisturbato colpiva di testa e per fortuna dei molfettesi la mira era alta. Al 18' sugli sviluppi di un calcio d'angolo, s'accendeva una mischia in area e i difensori biancorossi respingevano per due volte le conclusioni ravvicinate di Laporta. Il Castellana sembrava più in palla, mentre il Molfetta sembrava faticare ad apportare le giuste contromisure a centrocampo. Al 25' Di Bari provava il tiro dal limite con la palla che terminava al lato. Al 30' l'azione del rigore che decideva il match. Solito lancio millimetrico di D'Aloia per Paparella, il biancorosso anticipava il portiere in uscita ma veniva travolto. Sette giorni fa Uva sbagliò il penalty, questa volta il bomber ha angolato bene il tiro e gonfiato la rete. Il Castellana accusava il colpo e lentamente si spegneva, mentre il Molfetta come un felino si attestava in una posizione d'attesa pronto ad allungarsi in contropiede. D'Alessandro e Di Bari conquistavano il centrocampo e veniva fuori la compatezza e superiorità dei biancorossi. Ad inizio di ripresa il Molfetta metteva al sicuro il risultato con un gol di pregevole fattura. Triangolazione veloce tra D'Aloia e D'Alessandro a tagliare la difesa avversaria, con quest'ultimo che metteva al centro per la zampata vincente di Paparella. Tutto molto bello. Sul 2-0 la gara era segnata. Il Molfetta si lasciava andare a giocate accademiche, mentre il Castellana calava anche sul piano fisico. Nonostante ciò Garofano e Lapenna si mettevano in luce con iniziative pungenti e dimostravano d'essere tra i migliori giovani della categoria, insieme al nostro Di Bari. Al 24' e 30' Loporchio sfoderava tutta la sua bravura per intercettare due tiri insidiosi di Garofano, il primo dalla trequarti e il secondo dalla linea di fondo. Al 75' Tritta, subentrato a D'Aloia in contropiede su assist di Uva colpiva il palo a portiere battuto. Nel finale prima De Matteo, solo davanti a Loporchio, sbagliava la mira di testa e successivamente il Molfetta arrotondava il risultato. Ennesimo contropiede con assist finale di Uva per Tritta che attendeva l'uscita del portiere e piazzava a colpo sicuro: ancora una volta la palla si stampava sul palo, ma sulla ribattuta Aloisio era lesto a depositare la sfera in rete per il 3-0 finale. Nel dopo gara il tecnico biancorosso Di Giovanni, pacato come al solito nell'analisi della gara ha dichiarato a Quindici: “Non è stata una vittoria scontata, all'inizio il Castellana onestamente ci ha messo in difficoltà. Sapevamo che superata la prima mezz'ora indenni, la gara si sarebbe messa sul binario giusto per noi, e così è stato. Tra Conversano e Corato è indifferente chi sarà il prossimo avversario (giocheranno domani 1° maggio, ndr). Forse il Conversano ha quel pizzico di esperienza in più che egli sconti diretti può fare la differenza. Noi siamo pronti e stiamo bene fisicamente. I giocatori negli ultimi due mesi hanno fatto un grosso lavoro e i risultati si vedono”. Soddisfatto della propria prestazione Amedeo D'Aloia, che sta attraversando un eccellente momento di forma, autore di 4 assist su 5 reti realizzate nel doppio confronto contro il Castellana: “Indubbiamente quando gioco nel ruolo di rifinitore mi trovo a mio agio. Forse rispetto alle passate stagioni ho segnato qualche gol in meno, ma certamente ho fatto realizzare qualche gol in più. Ma tutta la squadra si sta esprimendo al massimo. La nostra forza è soprattutto nel gruppo. Anche i compagni che non giocano spesso, durante la settimana contribuiscono a cimentare quell'armonia giusta per centrare l'obiettivo”. Commento Con questa vittoria il Molfetta guida a punteggio pieno la graduatoria dei play-off ed è ora la favorita per la conquista dell'Eccellenza. La squadra è in buona salute e in crescita soprattutto a centrocampo ed in attacco. D'Aloia sta certamente attraversando il miglior momento della stagione e si nota dal fatto che ogni cosa che fa, gli riesce alla perfezione. In evoluzione l'autorevolezza di D'Alessandro in regia. Ammirevole in avanti Uva in continua lotta con almeno due marcatori che però consente di lavorare ai fianchi le difese e permettere gli inserimenti vincenti soprattutto di Paparella o Tritta. Domenica prossima gara in trasferta (Conversano o Corato) e poi il 14 maggio il ritorno al “P. Poli” nella gara che chiuderà la stagione. Ricordiamo che alla fine verrà stilata una graduatoria per l'ammissione al prossimo campionato d'Eccellenza. Contrariamente a quanto detto precedentemente non si tratterà di ripescaggi, ma di completamento del girone, la cui composizione dipenderà da quante squadre pugliesi retrocederanno dal Campionato Nazionale Dilettanti. Finora è già disponibile una casella, con l'alta probabilità di un altro posto. A concorrere saranno le meglio piazzate nei play-off dei due gironi di Promozione. Non si prevedono spareggi, ma si terrà conto in caso di parità di punteggio, delle reti fatte, del piazzamento in campionato. Per ripescaggi si vedrà a luglio, quando le squadre saranno chiamate ad iscriversi ai rispettivi campionati. Francesco del Rosso
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet