Recupero Password
Mizio Vilardi e Orazio Saracino invitano molfetta a sognare e a immaginare "Concerto per sognatori" inaugura, con successo, la rassegna estiva promossa dalla Fondazione Valente
04 luglio 2022

MOLFETTA – “Sognare” e “immaginare”: due azioni che sono state il filo conduttore del bellissimo “Concerto per sognatori”, lo spettacolo che ha inaugurato la rassegna “Concerti d’estate”, promossa dalla Fondazione “Vincenzo Maria Valente”, presieduta da Marcello Carabellese.

Lodevole la scelta del direttore artistico Sara Allegretta, la quale ha fortemente voluto coinvolgere talenti emergenti del nostro territorio.

Protagonisti gli artisti Mizio Vilardi e Orazio Saracino, che condividono le radici pugliesi (originari, rispettivamente, di Molfetta e Giovinazzo), accompagnati da Nicolò de Candia (batteria) e Alex Grasso (basso) nonché dalle talentuose e raffinate Claudia De Candia e Antonella Vilardi.

In due ore di musica l’ensemble ha saputo coniugare generi differenti, spaziando dalle citazioni cantautorali al jazz, dal folk al pop, trasportando l’uditorio in un onirico viaggio sottolineato da citazioni letterarie (Pompeo Magno, Rostand…).

Si sono susseguiti brani di grandi suggestioni come “Ierophania”, con le sue atmosfere mediterranee, “La ballata della Moka”, con il suo elogio della diversità e della tolleranza, “Alberi”, un collage di immagini della nostra città, ricordi indelebile anche nelle notti romane. Già, Roma, città d’adozione, in cui trasferirsi, come tanti altri giovani, per studio o per lavoro; Roma, città eterna e magica a cui Dalla Lucio ha dedicato uno dei suoi capolavori, “La notte dei miracoli”, proposta dalla splendida voce di Antonella Vilardi.

Il viaggio dei sognatori si è snodato attraverso canzoni come “Il cercatore di ricordi”, “Una forma d’amore che mi devo”, “Noi del Sud”, (brano composto da Orazio Saracino, interpretato da Larry Franco e scelto da diversi brand per le proprie campagne pubblicitarie).

Musiche e parole attraverso le quali narrare se stessi, il proprio mondo, il fortissimo legame con le città d’origine o con i luoghi vissuti, come Punta Palascia con il suo faro. Radici orgogliosamente testimoniate dall’uso del dialetto, lingua “del cuore e dello stomaco”.

Delicato il brano Farti fiorire, pensato per evidenziare l’importanza di far fiorire l’uno con l’altro, far fiorire le relazioni ma dedicato – come lo stesso Vilardi ha sottolineato – a un amore unico e totalizzante come può essere solo quello per i propri figli.

Il viaggio ha toccato le corde delle più profonde emozioni con “Occhi aperti”, composta da Mizio Vilardi e Claudia De Candia e dedicata all’indimenticabile e indimenticata Gabriella Cipriani, la giovane violinista molfettese prematuramente scomparsa nel 2014.

Interessante, poi, l’idea di coinvolgere il pubblico nell’estro creativo, invitando ciascuno a esprimersi partendo dall’incipit lanciato dalla band, “Una canzone per me è…”, pensieri tramutati in poesia dallo stesso Vilardi che, sul momento, li ha trasferiti in musica.

“Concerto per sognatori” è il titolo scelto dagli artisti per lo spettacolo e se i sognatori sono audaci e ambiziosi – come ha esordito Mizio Vilardi – sembra tagliato su misura per l’ensemble. Nel corso della serata Orazio Saracino, infatti, ha annunciato che nel 2023 sarà in tournée in Francia e con lui, in qualità di chanteur.

Una nuova tappa del viaggio che, vi auguriamo, ininterrotto ed emozionante. Nella vostra cambusa le provviste (talento, creatività, simpatia, energia, presenza scenica) ci sono tutte. Salpate le ancore e buon vento, sognatori!

@Riproduzione riservata

Autore: Isabella de Pinto
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet