Recupero Password
Miragica: è on line il sito web
20 marzo 2009

MOLFETTA -A pochissimi giorni dall'apertura del nuovo parco tematico Miragica - Terra di Giganti, nei pressi dell'Outlet Fashion District di Molfetta, è arrivato on-line anche il sito web. All'indirizzo www.miragica.com, visitatori e curiosi potranno iniziare ad “assaporare virtualmente” le magiche atmosfere del parco a tema e trovare utili indicazioni, nell'attesa di trascorrere dal vivo tanti momenti di divertimento gigantesco. Le mascottes di Miragica Sami, Lilù, Milò e Plum si stanno dedicando freneticamente agli ultimi ritocchi per accogliere i visitatori il prossimo 3 aprile, giorno dell'apertura al pubblico della Terra di Giganti. Lo stesso giorno anche il sito sarà interamente fruibile in tutte le sue parti: Sami e i suoi amici non vogliono ancora svelarvi tutto...
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Caro o cara Mimì Cocò, vogliamo completare ciò che tu hai iniziato? Veramente fu uno spettacolo calcistico come non se ne vedono più. La formazione brasiliana opposta a quella svedese nella finale del 29 giugno 1958, Stoccolma. Non ripeto il Brasile già da te enunciato: Svezia: Svenson, Bergmark, Axbon, Boryesson, Gustavsson, Parling, Hamrin, Gren, Simonsson, Liedholm, Skoglund. Vinse il Brasile per 5-2 e si laureò campione del Mondo, con due reti di un ragazzino di 19 anni, Pelè poi O'Rey. Curioso il siparietto finale che vide coinvolto il direttore di gara, il sig. Maurice Guigue, di nazionalità francese. Dopo l'ultima rete di Pelè al 90° minuto, fischiò la fine senza nemmeno far battere la palla al centro. Il motivo? Presto detto: voleve assicurarsi il pallone della gara, evidentemente presagendo che quell'incontro salterà a piè pari la Storia entrando nella Leggenda. La sua pantomina, letta con gli occhi di oggi, è esilarante e al tempo stesso rivelatrice. Prima finge di depositare il pallone sul dischetto del centro campo, poi lo stringe sotto braccia e, dopo aver velocemente fischiato la fine dell'incontro, comincia a correre verso gli spogliatoi tra lo stupore degli spettatori e degli stessi giocatori. I giocatori brasiliani tentano di fermarlo per carpirgli il pallone, ma lui li semina saltandoli come birilli fino a che.... prima dell'entrata nel corridoio che portava negli spogliatoi, si imbatte contro Mario Amèrico, storico massaggiatore della Selecào che lo placca in perfetto stile di rugby e si impossessa del prezioso cimelio, così i giocatori danno libero sfogo alla propria irrefrenabile gioia. Direte, cosa c'entra tutto questo con Miragica - Terra di Giganti? - Perdonatemi l'ardire, in quel tempo erano questi i nostri "Miragici Giganti". Ogni tempo e epoca ha i suoi giganti.


Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet