Recupero Password
Mentre un’associazione nasce, una piazza rinasce
15 dicembre 2020

“Symposium” è un’associazione culturale attiva a Molfetta da poco più di due mesi, frutto dell’idea di un gruppo di ragazzi soliti incontrarsi davanti ad un boccale di birra per discutere delle problematiche legate al territorio. I giovani del “Simposio”, il cui nome nasce proprio dall’abitudine del bere assieme, sono gli stessi che, qualche settimana fa, hanno dato un esempio di civiltà alla città di Molfetta. Di propria sponte, hanno deciso di ripulire la villetta Primo Maggio, quella nei pressi della parrocchia “Madonna della Pace”, togliendo le erbacce per poi piantare, al loro posto, dei fiori. Un gesto simbolico, che ha occupato qualche ora di un sabato pomeriggio, ma che va oltre il mero interesse per il verde e per gli spazi pubblici. Si tratta di un gesto che rappresenta la mission dell’associazione. Quella della piantumazione dei fiori non è altro che una metafora degli scopi che il loro operato si propone. Individuare le problematiche, le criticità, le lacune della zona, per portare soluzioni, novità, bellezza. Il gruppo è guidato dal giovane Moustapha Danfa e si avvale della collaborazione attiva di ragazzi che studiano e lavorano in diversi ambiti, interpretando la differenza come una ricchezza, come un punto di forza su cui gettare le fondamenta di “Symposium”. Sono tanti i valori che l’associazione vuole trasmettere. Questi ultimi si possono, però, racchiudere in due macro-aree: quella della diffusione del bene e quella della diffusione del sapere, le prima regole per non essere schiacciati dalla società odierna. L’aspetto più interessante di “Symposium” risiede sicuramente nella sua poliedricità: l’associazione, infatti, coltiva l’interesse per diverse tematiche, aventi come punti focali la cultura, la solidarietà, l’assistenza, il rispetto dell’ambiente, la valorizzazione delle tradizioni. Symposium nasce a Molfetta ma ha sviluppato una delle sue prime radici a Roma. Da qualche giorno sono stati avviati contatti con dei ragazzi di Giovinazzo, i quali si sono mostrati interessati a portare avanti nella loro città dei progetti già sviluppati nel territorio molfettese. Symposium ha come principio fondamentale la condivisione. Condividere per far crescere le idee ed esportarle, creando dialogo da Nord a Sud ed in tutte le direzioni, aggregando e coinvolgendo risorse per il futuro. Ogni mente, ogni braccia che si prende cura del proprio territorio entra nel Symposium. Ogni Symposium proietta di fronte a sé le buone pratiche e le proprie attitudini per migliore le esigenze di altri “Simposi”. Per la giornata dedicata alla violenza sulle donne l’associazione ha svolto ben due attività, che ha visto i componenti direttamente coinvolti: un video disponibile sulla pagina facebook “Symposium Molfetta” ed un evento tenutosi in prossimità del centro antiviolenza, sede dedicata ad Annamaria Bufi. I prossimi eventi saranno la raccolta giocattoli destinata ai bimbi meno fortunati e la collaborazione con un’altra associazione per un progetto finalizzato a sostenere la ricerca. Le porte del Symposium sono sempre aperte: tutti sono liberi di aderire e di partecipare alle attività in qualsiasi momento. Basta caricarsi sulle spalle uno zainetto con tanto entusiasmo e con tanta voglia di fare. La sede dell’associazione è sita in via P. Borsellino n 23: un grande punto di riferimento. Per conoscere meglio questa realtà emergente basta seguirla sui social (Facebook, YoyTube, Instagram) oppure contattarla tramite e-mail all’indirizzo contattacisimposio@ gmail.com. “Il sapere rende liberi” è il pay-off che l’associazione ha scelto per intraprendere quello che ha tutte le premesse per essere un lungo cammino. Un cammino fatto di idee, di eventi, di proposte e soprattutto di cambiamento. © Riproduzione riservata

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet