Recupero Password
La Sinistra DS pugliese conferma la piattaforma programmatica: no allo scioglimento, sì a una forza socialista nel Paese
27 novembre 2006

BARI -“Sarà battaglia congressuale, non solo contro la creazione del partito democratico, ma a favore della sopravivenza di una forza di sinistra che si ispira ai valori del socialismo europeo”. A qualche mese dal congresso nazionale 2007 che dovrà decidere il futuro dei DS, la sinistra interna alla Quercia anticipa il suo programma e si appella al confronto democratico delle diverse anime del partito. “Ci avviamo verso una mozione congressuale che avrà al centro il no allo scioglimento e la piattaforma programmatica per un nuovo socialismo europeo” ha detto il consigliere regionale diessino Michele Ventricelli, illustrando in una conferenza stampa con l'on. Alba Sasso (foto) e con Gigi Spedicato, della segreteria pugliese DS, le posizioni dell'ex “Correntone”, oggi Sinistra DS, in vista di una scadenza che si annuncia decisiva. Mozione congressuale ed anche indicazione di un segretario nazionale, “probabilmente una segretaria – ha anticipato Alba Sasso – per muovere le acque stagnanti della politica italiana”. “La nostra è una battaglia in positivo, non solo contro – ha detto ancora Ventricelli – c'è bisogno in Italia di un partito di sinistra attento ai valori della, pace, libertà e laicità. Non siamo scissionisti, crediamo nel confronto e rivendichiamo la democrazia interna”. I rappresentanti della Sinistra hanno confermato la loro opposizione al progetto politico di fusione di DS e Margherita nel partito unico, “sempre più nebuloso – per Ventricelli – sia sotto l'aspetto programmatico che organizzativo”. Si augurano quindi un congresso aperto, “vero, in cui gli iscritti – auspica Alba Sasso – siano chiamati soprattutto a discutere, qualunque sia l'esito”. Non possono fare a meno, però, di segnalare iniziative che rischiano di “strangolare il dibattito, di delegittimare le posizioni contrarie” al temuto “scioglimento”. Da un lato c'è il rinvio al 18 dicembre del Consiglio nazionale DS che dovrà definire le regole congressuali, dall'altro viene convocata in Puglia l'assemblea dei segretari delle sezioni, “organismo inesistente – ricorda Sasso – mai attivato nemmeno per le elezioni”, con all'ordine del giorno la costituzione del partito democratico, “argomento secco, definitivo, non 'ipotesi' o 'prospettive' in vista della creazione di una formazione”, ha osservato Spedicato. Tre a suo avviso i punti irrinunciabili che la Sinistra DS pone in vista del congresso: “la votazione a scrutinio segreto in tutti i livelli, la verifica dell'anagrafe degli iscritti, col controllo dell'assoluta regolarità del tesseramento da parte delle commissioni di garanzia – era presente all'incontro coi giornalisti il responsabile di quella regionale, Giacomo Princigalli - l'equa distribuzione tra le 'anime' diessine delle risorse economiche indispensabili ad affrontare la campagna congressuale”. Prima che a scioglimenti e a fusioni, per Sasso, Spedicato e Ventricelli si dovrebbe pensare a valorizzare la “vera novità di questo Paese, il governo di coalizione che sta affrontando una situazione difficile e impegnarsi inoltre a rafforzare l'azione politica della Giunta regionale pugliese di centrosinistra”. Sull'attualità di una forza di orientamento socialista, la Sinistra DS ha in programma un convegno l'11 dicembre, a Bari (Hotel Excelsior). Interverrà il segretario generale Cgil Nerozzi ed è in attesa di conferma la partecipazione dell'on. Valdo Spini, a dimostrazione dell'interesse di un'ampia area politica, allargata anche alla componente ecologista.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet