Recupero Password
La “Margherita”: non pagate
15 ottobre 2004

Anche la “Margherita” prende posizione sulla trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà e consiglia ai soci delle cooperative di non pagare perché a) I conteggi fatti sono sbagliati in eccesso, a causa di prezzi di esproprio assurdi e di altre voci non dovute. Le somme vanno, quindi, ridotte! Non si può far pagare ai cittadini assegnatari di abitazioni in cooperativa i costi di procedure espropriative sbagliate. b) Fermi restando gli sconti fissati per le due zone 167 (60% e 20%), la scadenza del 31.10.2004 è illegittima e discriminatoria. Va, quindi, eliminata! I Cittadini devono poter pagare le giuste somme a scadenze da loro scelte (pagando eventuali interessi legali). Il Comune, non rispettando i vincoli della legge, che fissa il limite superiore del prezzo di conversione a quello oggi richiesto per le aree dei nuovi piani di zona (ex-art. 51), non sta concedendo, nei fatti, alcuno sconto. c) Le somme incassate dal Comune devono essere vincolate ed utilizzate per migliorare e completare le urbanizzazioni nell'ambito delle zone 167 interessate (manutenzione strade e marciapiedi, pubblica illuminazione, manutenzione delle scuole, ecc.). L'Amministrazione, invece, continua a non dar conto di come intende utilizzare le somme incassate dai cittadini!
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet