Recupero Password
La Margherita interviene sugli scandali giudiziari “Forte appello a recuperare una solida cultura delle regole”
02 febbraio 2007

MOLFETTA - Anche la Margherita cittadina interviene per dire la sua sullo scandalo giudiziario scoppiato nei giorni scorsi a Molfetta e che ha portato al sequestro di 16 palazzine (alcune delle quali già abitate) nella zona 167. Con un manifesto pubblico affisso questa mattina, DL – La Margherita parla esplicitamente di una “bufera giudiziaria che si è abbattuta sulla pubblica amministrazione cittadina, non la prima ma certamente più pesante delle altre”. Un atto di accusa nei confronti di una certa modalità di raccolta del consenso ed anche un richiamo forte a recuperare il valore dell'etica pubblica nella politica, questi gli elementi che caratterizzano la posizione della Margherita. Ma anche un appello perché “dall'indignazione morale parta una nuova stagione civile, in cui tutti, cittadini, politici e pubblici amministratori, facciano la loro parte per ripristinare una solida cultura delle regole, prima, accanto e oltre il prezioso lavoro della magistratura”.
Autore:  
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet