Recupero Password
La fabbrica di Nichi di Molfetta organizza due eventi sul tema della sostenibilità Venerdì alle 19.00 “Mobilità sostenibile: possibile? Presente!” e domenica alle 10.30 “Cicla e ricicla: idee ed esperimenti per il vivere sostenibile"
07 dicembre 2010

MOLFETTA – Torna la fabbrica di Nichi con due eventi entrambi sul tema della sostenibilità.
Venerdì presso la sede molfettese, via Luigi La Vista, 12 per il ciclo “In-Formiamoci In Fabbrica, botta e risposta con...” ci sarà l’assessore regionale alle Infrastrutture strategiche e mobilità, Guglielmo Minervini, che presenterà “Crea-attiva-mente” il piano regionale per promuovere la Mobilità Sostenibile diviso in due azioni:
'Ciclo attivi' per mettere sulle due ruote i pugliesi e  'Mente locale' per usare creativamente il trasporto pubblico e le stazioni abbandonate.
Interverrà Cinzia De Marzo, presidente associazione Insieme Europa Network-Ienet, partner ufficiale della campagna Energia sostenibile per l'Europa, per presentare il progetto "Lecomotiva - Prendi l'ecotreno per fare la spesa bio" (sul sito www.insiemeuropanet.eu è possibile trovare il video di presentazione del progetto).
Domenica invece alle 10.30  “Cicla e ricicla: idee ed esperimenti per il vivere sostenibile” alla Fabbrica ex convento di S. Domenico, via san Domenico 69, per parlare del “Perchè muoversi su quattro ruote quando ne bastano due?” e del “ Perchè non liberare la creatività anzichè produrre rifiuti?”
Dalla mobilità sostenibile alla tutela del territorio, all'arte di riciclare i materiali di scarto: tutto quello che è possibile fare ma non avete mai osato immaginare...
Stand e progetti a cura di numerose realtà operanti su tutto il territorio regionale: Biciliae Fiab e circolo Legambiente "Chico Mendes" Bisceglie, Velo Service Bari, Ciclomurgia, Elaborazioni.org, Altromercato - commercio equo e solidale, Circolo Legambiente Molfetta, comitato molfettese per i referendum per l'acqua pubblica e tanti altri.
Alle 11.30 la presentazione del libro "La Svizzera non è un trullo" di Antonio Nebbia

Autore: Q
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
I due incontri verteranno, quale più, quale meno. sulla "mobilità alternativa" (uso spero non impropriamente questa locuzione) e cioé muoversi meno in auto e più su bici. Un tema accattivante che in Paesi molto, ma molto più evoluti del nostro (mediamente parlando), non avrebbe motivo di essere nemmeno organizzato. Muoversi in bici piuttosto che in auto a Molfetta, in particolare, ed al Sud in generale: nelle condizioni socio-politico-culturali attuali sarebbe un azzardo molto grosso. Io stesso non disdegno di tanto in tanto a farmi una pedalata: ...è uno slalom continuo ed a volte pericoloso fra mezzi che vorrebbero strada a tutti i costi, che ti sorpassano, che ti tagliano la strada e i cui conducenti, si incavolano di brutto se li ...ostacoli con il tuo mezzo lento! Senza voler strumentalizzare situazioni di attualità, pensiamo a quello che è accaduto a Vibo! Nel Nord Italia vi sono isole, o meglio anche "continenti" felici da questo punto di vista (mi riferisco all'Emilia Romagna (Modena, in particolre), al Veneto, ecc.. Sono posti in cui E' LA BICI CHE HA LA PRIORITA' ED ALLO SCOPO CI SONO "INFRASTRUTTURE STRADALI" FUNZIONALI ALLO SCOPO. Da noi, fu proprio G.Minervini a creare le piste ciclabili, fidando nel senso di rispetto nostro nei confronti dei nostri concittadini (nel caso i ciclisti), ma si vide subito che le piste ciclabili costituivano - ad esempio al lungomare Colonna - un comodo sito di parchegggio. Prima di discutere su argomenti che, allo stato, mi sembrano astratti (per la nostra Città), creiamo prima i presupposti, facciamoli rispettare e poi magari, daglia a pedalare!!!!
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet