Recupero Password
La città dei rifiuti
15 novembre 2008

Due fotografie classiche del porto di Molfetta: 1) l'angolo fra le banchine S. Domenico e Seminario, con un campionario di rifiuti di plastica e immondizie varie, rimasti giacenti per molto tempo, fino a che il nostro meraviglioso mare non ha provveduto a ripulire il luogo, spargendo però in acqua gli oggetti galleggianti, dove decorano ancora oggi gli ormeggi dei pescherecci e delle barche dei turisti che si fermano ad ammirare il Duomo. Ricordo vagamente che ci fu un periodo in cui una pilotina provvedeva a ripulire periodicamente la superficie delle acque del porto: che fine ha fatto? 2) ornamento tipico delle palme poste lungo le stesse banchine. Molti cittadini “civili” hanno capito che è meglio buttare i rifiuti ai piedi delle palme anziché in mare; così non inquinano e danno colore ad un lungomare piuttosto freddino, se non fosse per le luci e i suoni “artistici” delle giostrine e la puzza e i rumori dei generatori di corrente delle bancarelle degli extracomunitari, ormai piazzati dappertutto in pianta stabile.
Autore: Mauro Binetti
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet