Recupero Password
L'associazione eco@lfa propone 'Aria di Natale…in de la terre' Quattro interessanti appuntamenti dell'associazione culturale-ambientale studiati per i bambini
07 dicembre 2010

MOLFETTA – L’associazione culturali-ambientale “Eco@lfa” per queste festività natalizie ha organizzato 4 appuntamenti per i più piccoli uniti dal filo comune ‘Aria di Natale…in de la terre’.
Si è iniziato ieri con “ Senda necole ve’…. pe la terre” ovvero un itinerario narrante di San Nicola tra le bellezze del centro storico a cura di Pietro Capurso presso la sede dell’associazione “Torrione Passari”. Il prossimo appuntamento è per il 14 dicembre alle 17 con il laboratorio manipolativo per bambini in età scolare , “Una palla tira l’altra” presso la sede Eco@lfa.
A seguire il 23 dicembre alle 18 il Coro “Magic Star” con canti di Natale in via Piazza e il finale il 28 dicembre alle 17 con la presentazione del libro “Questo strano strano mondo”- Giochi per imparare e improvvisare dell’autrice Chiara Liuzzi presso la sede dell’associazione.

Autore: Q
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Questo qualcos'altro è proprio il "vitello d'oro", il ripetersi della storia quando l'AMORE passa in secondo piano. Il TEMPO, è solo il TEMPO potrà correggere questa continua e ripetuta "dimenticanza". IL TEMPO. C'era una volta un'isola, dove vivevano tutti i sentimenti: il Buon Umore, la Tristezza, il Sapere, così come tutti gli altri, incluso l'Amore. Un giorno venne annunciato ai sentimenti che l'isola stava per sprofondare, allora prepararono tutte le loro navi e partirono, ma solo l'Amore volle aspettare fino all'ultimo momento. Quando l'isola fu sul punto di sprofondare, l'Amore decise di chiedere aiuto. La Ricchezza passò vicino all'Amore su una barca lussuosissima e l'Amore le disse: "Ricchezza, mi puoi portare con te?" "Non posso c'é molto oro e argento sulla mia barca e non ho posto per te." L'Amore allora decise di chiedere all'Orgoglio che stava passando su un magnifico vascello, "Orgoglio ti prego, mi puoi portare con te?", "Non ti posso aiutare, Amore..." rispose l'Orgoglio, "qui é tutto perfetto, potresti rovinare la mia barca". Allora l'Amore chiese alla Tristezza che gli passava accanto "Tristezza ti prego, lasciami venire con te", "Oh Amore" rispose la Tristezza, "sono così triste che ho bisogno di stare da sola". Anche il Buon Umore passò di fianco all'Amore, ma era così contento che non sentì che lo stava chiamando. All'improvviso una voce disse: "Vieni Amore, ti prendo con me" Era un vecchio che aveva parlato. L'Amore si sentì così riconoscente e pieno di gioia che dimenticò di chiedere il nome al vecchio. Quando arrivarono sulla terra ferma, il vecchio se ne andò. L'Amore si rese conto di quanto gli dovesse e chiese al Sapere: "Sapere, puoi dirmi chi mi ha aiutato?" "È stato il Tempo" rispose il Sapere. "Il Tempo?" si interrogò l'Amore, "Perché mai il Tempo mi ha aiutato?". Il Sapere pieno di saggezza rispose:"perché solo il Tempo é capace di comprendere quanto l'Amore sia importante nella vita".
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet