Recupero Password
In via Pia nuovo ufficio postale a misura di utente
15 aprile 2008

Abbattere le barriere architettoniche, tramite un percorso tattile per non vedenti e sportelli con piani di lavoro più bassi tali da favorire l'accesso ai servizi anche ai disabili. E poi sistemi automatizzati atti a garantire l'efficienza del servizio offerto e maggiore sicurezza dei dipendenti: ad esempio, niente più contanti dietro i banconi, ma dispensatori di denaro a tempo per ogni operatore di sportello, sistema di monitoraggio con telecamere, visibilità dall'esterno tramite vetrine più ampie e trasparenti. Un grande traguardo per quest'ufficio postale ristrutturato, in via Pia, angolo via Rosa Picca, una zona un po' dimenticata di Molfetta. Il direttore dell'ufficio di Poste Italiane Molfetta 2, Vitangelo Petruzzella, illustra a “Quindici” le novità introdotte, spiega l'utilità di una nuova suddivisione interna dell'ufficio, tale da attribuire al direttore un nuovo ruolo: non vi sarà più la classica zona riservata al direttore, così da isolarlo dal resto dell'attività, ma questi sarà perfettamente integrato con il personale e con gli utenti, pronto a risolvere problemi e chiarire dubbi. D'altra parte gli abitanti della zona, per lo più gente anziana, mostrano avere un buon rapporto con il direttore Petuzzella e non esitano a salutarlo con entusiasmo, ansiosi di usufruire nuovamente del loro ufficio. E della utilità della suddivisione interna che vede un direttore itinerante ce ne da conferma anche il direttore dell'ufficio Molfetta Centro, Pantaleo Cormio, che sperimenta la nuova struttura interna dell'ufficio già da diverso tempo. All'inaugurazione è presente il commissario prefettizio Antonella Bellomo, il Country Manager Sud 1 di poste italiane, Letizia Carbonari, che spiega il perché, tra i suoi molti impegni per l'azienda, della scelta di essere presente all'inaugurazione di questo ufficio: “Molfetta è una realtà in espansione, e noi dobbiamo contribuire”. Dello stesso parere il Direttore della Filiale di Bari di Poste italiane, Cosimo Andriolo, che sottolinea anche la collaborazione instauratasi con le forze dell'ordine, dato confermato dal maresciallo Patruno. Il direttore Petruzzella si mostra soddisfatto per la nuova sede e confessa a Quindici di sentirsi pronto ad assumere il suo nuovo impegno, in un ufficio ristrutturato a misura di dipendente e di utente.
Autore: Alina Cormio
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet