Recupero Password
In scena Alice e le meraviglie Per “Ti fiabo e ti racconto” stasera è la volta della favola delle favole
28 luglio 2006

MOLFETTA - Ti Fiabo e ti racconto giunge stasera al suo sesto appuntamento con uno degli spettacoli di punta del ricco cartellone che in questi giorni sta vedendo il susseguirsi sul palco dell'Anfiteatro di ponente del meglio delle produzioni del teatro ragazzi italiano. Sarà infatti in scena questa sera la favola delle favole “Alice e le meraviglie “ della compagnia pugliese Cerchio di Gesso, l'ultimo degli spettacoli in gara per “L'Uccellino Azzurro 2006” Lo spettacolo è tratto dalla celeberrima fiaba di Lewis Carroll “Alice nel paese delle meraviglie”, adattata e diretta dalla sapiente regia di Simona Gonella per un allestimento che si profila di grande impatto e qualità. La trama è nota ai più: Alice si è nascosta da qualche parte. Forse nella sua stanza, forse nell'armadio, forse sul tetto. Tutti la cercano per dirle cosa deve fare, quando lo deve fare, perché lo deve fare oppure non fare: Alice ha una vita piena di orari e di regole. Sarà perché il suo tempo è tutto organizzato o perché lei non sa più come usarlo ma Alice ha smesso perfino di giocare. E non sa o non può spiegare agli altri, agli adulti, che ogni tanto vorrebbe proprio essere lasciata in pace. E allora si nasconde e non si vuole far trovare. Lascia che siano solo i suoi desideri a tenerle compagnia, perché Alice è comunque una bambina curiosa, molto curiosa della vita e delle cose. I suoi desideri sono così forti e la sua curiosità così viva che Alice - per sogno, per magia o per l'incanto tipico dei bambini - si trova sprofondata in un mondo pieno di meraviglie e di avventure. Un mondo dove orari e regole sembrano funzionare al contrario e dove i personaggi si chiamano Coniglio Bianco, Signor Topo, Cappellaio, Lepre, Bruco e Ghignagatto. E dove, ovviamente, c'è anche una Regina cattiva. Attraverso questo viaggio nelle meraviglie del paese sotterraneo Alice capirà molte cose e quando farà ritorno al “suo” mondo sarà una bambina diversa, che sa essere più autonoma rispetto alle richieste degli “adulti”, che avrà ritrovato la voglia di prendersi il suo tempo per giocare e per pensare e che sarà tornata in contatto con la sua fantasia e la sua capacità di immaginazione. Con Mariantonietta Mennuni, Carlo Loiudice, Ruggiero Valentini Scene Ruggiero Valentini Domani sera gran finale nella serata di premiazione de “L'Uccellino Azzurro 2006” e del “ Premio Silvia” attribuiti rispettivamente al miglior spettacolo e al miglior attore in gara, a seguire l'evento “Sette note in fuga” proposto dalla compagnia Fondazione Sipario Toscana, uno degli spettacoli di teatro ragazzi più visti ed amati degli ultimi tempi.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet