Recupero Password
Il TT Inottica Regione Puglia si ferma al secondo turno della Ettu Cup
15 ottobre 2009

Per il quarto anno consecutivo il TT Inottica Regione Puglia ha partecipato ad una manifestazione europea per squadre di club. Come nelle precedenti edizioni anche questa volta la società molfettese ha ricevuto dalla Federazione europea l’incarico di organizzare il concentramento di qualifi cazione: ma questa volta l’evento non si è disputato nel Palatennistavolo di Molfetta, bensì a Bari nel Pala Martino di Via Napoli, un piccolo gioiello in cui lo scorso anno si sono svolti il TOP CAMPIONI e l’incontro internazionale femminile ITALIA – CROAZIA. Tutto questo grazie all’interesse dell’Amministrazione Comunale di Bari ad ospitare il prestigioso evento internazionale, mentre continua la latitanza dell’amministrazione molfettese verso questa disciplina sportiva. Quattro le squadre che hanno dato vita al Girone n. 2 con un solo posto in palio per la qualifi cazione al terzo turno della ETTU CUP WOMEN. In base alle formazioni di partenza, tre erano le squadre favorite e cioè CD Valladolid (Spagna), ACD De Sao Joao (Portogallo) e Inottica Regione Puglia, mentre la squadra israeliana dell’Hapoel Be’er Sheva appariva la più debole: e le previsioni della vigilia sono state confermate dai risultati. Nel primo round del concentramento, che si è svolto con la formula del girone all’italiana di sola andata, sono scese sul tavolo n. 1 l’Inottica e l’Hapoel, mentre sul tavolo n. 2 si sono affrontate le portoghesi dell’ACD De Sao Joao e le spagnole del CD Valladolid. Netta la vittoria delle molfettesi con il punteggio di 3 a 0 con un solo set vinto dalle israeliane. Nella prima partita Wang Yu ha superato Greta Ragovin in soli tre set con il punteggio di 11-8, 11-9, ed 11-7, subito imitata da Tian Jing che ha costretto alla resa Tatyana Tekachenko con lo stesso punteggio di 3 a 0 ma con parziali più netti: 11-7, 11-6, 11-3. Primo, punto europeo anche per la molfettese Rossella Scardigno che aveva la meglio su Emma Tekachenko: vinti i primi due set per 11-7 ed 11-2 sembrava fatta per la portacolori dell’Inottica, ma l’israeliana nel terzo set si imponeva ai vantaggi per 12-10 e solo nel quarto set cedeva le armi alla pontista pugliese che così, oltre a conseguire il suo primo successo personale, dava la vittoria alla sua squadra. Sull’altro tavolo incontro molto tirato tra le portoghesi e le spagnole che, potendo contare sulla cinese Shang Yun arrivata da pochi giorni in Europa, sono riuscite a prevalere alla quinta partita. Nel secondo round del concentramento scontro tra le due squadre vincenti: Inottica Regione Puglia e CD Valladolid: una sfi da decisiva per la leadership nel Girone e quindi per la qualifi cazione al tabellone ad eliminatoria diretta. Ed il TT Inottica ha iniziato con il piede giusto grazie a Tian Jing che ha superato in tre set Carmen Solichero per 11-6, 11-9 ed 11-4, conquistando il primo punto per le molfettesi. Purtroppo è stato anche l’ultimo perché le spagnole hanno preso decisamente il sopravvento: infatti, dapprima Wang Yu ha ceduto in tre set alla n. 1 cinese Shang Yun vincente con il punteggio di 11-7, 11-9 ed 11-6; poi è toccato a Rossella Scardigno ammainare la bandiera di fronte all’atleta greca Ekaterina Ntoulaki che ha vinto con il punteggio di 11-3, 11-4 ed 11-5. Infi ne, partita decisiva tra Tian Jing e Shang Yun: infatti una vittoria di Tian Jing avrebbe spalancato le porte ad una aff ermazione fi nale dell’Inottica in quanto Wang Yu sarebbe stata nettamente favorita sulla n. 3 spagnola Carmen Solichero; invece la sconfi tta di Tian avrebbe avuto il signifi cato della perdita dell’incontro e della leadership del Girone. Ma anche in questo caso la sfi da si è risolta in soli tre set a favore di ShangYun che, con il punteggio di 11-8, 11-5 ed 11-9, in un sol colpo ha regalato alla sua società la vittoria dell’incontro e la qualifi cazione al terzo turno: sull’altro tavolo vittoria senza problemi delle portoghesi sulle israeliane dell’Hapoel Be’er Sheva per 3 a 0. Nell’ultimo round si è giocato per il secondo posto del Girone da decidersi tra il De Sao Joao e l’Inottica Regione Puglia; un match che, visti i risultati della prima giornata di gara, si preannunciava equilibrato ed incerto fi no all’ultima palla: e così è stato. La prima partita tra Tian Jing e Natalia Prosvirnina ne è stata la prova inconfutabile: infatti, si è decisa solo ai vantaggi dell’ultimo set a favore della portoghese con il punteggio di 11-7, 8-11, 9-11, 11-8, 15-13 !!! Una grande Wang Yu ha riportato la situazione in parità con la netta vittoria per 3 a 0 su Olga Shransko: 11-6, 11-4, 11-1 !!! E’ toccato quindi a Rossella Scardigno scendere in campo con la n. 3 portoghese Paula Goncalves: non c’è l’ha fatta la molfettese a replicare il successo personale della prima giornata, ma ha venduto cara la pelle perché è riuscita ad impegnare a fondo l’avversaria vittoriosa in soli tre set ma con il punteggio di 11-9, 11-9, 12-10 !!! Sul 2 a 1 per il team portoghese si è andati alla quarta partita tra Wang Yu e Natalia Prosvirnina: una partita decisiva per le sorti dell’incontro che Wang Yu con una splendida prestazione è riuscita ad aggiudicarsi nettamente in tre set con i parziali di 11-8, 11-2 e 11-5. Sul risultato di 2 a 2 sono scese in campo Olga Shransko e Tian Jing che ha iniziato bene vincendo il primo set per 11-7: ma la portoghese dapprima ha rimesso in parità la partita vincendo il secondo set per 11-7, poi con un po’ di fortuna ha fatto suo il terzo set per 14-12 ed infi ne ha vinto il quarto set per 11-8. Niente da fare quindi per l’Inottica che, dopo aver perso la possibilità di vincere il girone, si è lasciato sfuggire di mano anche il secondo posto. Sull’altro tavolo invece il CD Valladolid si è concesso il lusso di lasciare fuori la n. 1 cinese Shang Yun e di schierare la n. 4 Marta Gonzales contro la formazione israeliana che con Greta Rogovin è riuscita a conquistare l’unico punto del concentramento: 3 a 1 il risultato fi nale a favore delle atlete iberiche. Ha diretto la manifestazione una terna arbitrale tutta pugliese: Sante Gigante di Alberobello, Pietro de Pinto e Giuseppe Mongelli di Molfetta. Questa la classifi ca fi nale del Concentramento: 1) CD Valladolid (Spagna) punti 6 2) ACD De Sao Joao punti 4 3) TT Inottica Regione Puglia punti 2 4) Hapoel Be’er Sheva punti 0

Autore: Domenico Valente
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet