Recupero Password
Il “Filo d'Oro” accetta la delibera regionale sul Preventorio
20 dicembre 2004

MOLFETTA – 20.12.2004 La giunta regionale pugliese, con una delibera del 30 novembre, aveva autorizzato la Asl Ba/2 di Barletta ad assegnare il Preventorio (nella foto) alla Lega del Filo d'Oro, per crearvi un centro socio-sanitario per soggetti sordo-ciechi e pluriminorati psico sensoriali. Lo scorso 14 dicembre, il Consiglio di Amministrazione della Lega del Filo d'Oro ha deciso di accettare le condizioni contenute nella delibera della Regione. Un passo in avanti, quindi, probabilmente quello definitivo, per l'ulteriore trasformazione della struttura, nata come centro di assistenza a malati di tubercolosi e con l'ultima ristrutturazione destinata a diventare residenza sanitaria assistita, senza che poi si sia passati, spesi milioni di euro per i lavori e fatta l'inaugurazione, all'apertura vera e propria, e che ora pare davvero avviata a funzionare come centro residenziale di assistenza ai soggetti multiminorati.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet