Recupero Password
Il calcio a Molfetta vuole ripartire da “Noi Molfetta”, nuovo progetto sportivo
23 aprile 2016

MOLFETTA - Da sempre il calcio funziona da collante e non solo negli stadi. La conferma si è avuta nella sala “Finocchiaro” della Fabbrica San Domenico, per la conferenza stampa di presentazione di un nuovo progetto sportivo “Noi Molfetta”.

Ideatori e protagonisti principali di questo progetto sono Ennio Cormio, commercialista e Saverio Bufi, direttore commerciale di un’azienda privata, unitamente ad altri sei volti noti della comunità molfettese tra i quali anche l’ex Presidente della Molfetta Calcio Peppino de Nicolò.

L’idea, come precisato da Saverio Bufi, è quella proporre un azionariato popolare i cui sottoscrittori condivideranno il “documento ideologico” del progetto sportivo con l’intenzione di raccogliere fondi ed affrontare la prossima stagione calcistica 2016/2017 partecipando, almeno,  al campionato di Promozione.

Un invito rivolto, ovviamente, anche a tutti gli appassionati che credono in un progetto solido e duraturo con l’obiettivo di riportare il calcio molfettese ai livelli che una grande città come Molfetta merita.

L’adesione al progetto, come spiega Bufi, prevede una donazione minima di 50 euro fino a 500 euro per i soci sostenitori, 1.000 euro per il socio ordinario, 2.500 euro per il socio privilegiato e 5.000 euro per entrare a far parte del Consiglio di Amministrazione. Nessuno potrà pretendere di avere una quota maggiore di 5.000 euro, proprio perché è necessario evitare situazioni in cui chi ha più denaro abbia maggior peso nelle decisioni che si andranno a prendere.

Prende la parola anche Peppino de Nicolò, ex Presidente del Molfetta Calcio degli anni scorsi e, subito dopo, Ennio Cormio,  genero di Alessandro Fiore, ricordato come il Presidente che portò la Molfetta in serie “C” ; un intervento, da appassionato del calcio, con la voglia di costruire un futuro per il calcio molfettese con una idea, come testualmente dichiara : “moderna”, “collettiva”, “più social”.

Ribadisce più volte Cormio, senza voler mai polemizzare sull’ultima esperienza con la Molfetta Sportiva 1917, che è sua intenzione “metterci la faccia” esclusivamente per passione e per quello che la Molfetta è stata negli anni passati e, come negli anni passati, il denaro che verrà inizialmente investito è, come dice lui: “il denaro di casa”,  successivamente chi vorrà potrà portare il proprio sponsor .

Prima di concludere di suo intervento Cormio precisa che è intenzione del nuovo soggetto sportivo festeggiare i 100 anni dalla nascita della Molfetta Sportiva organizzando alcuni eventi nel mese di settembre del prossimo anno, (i preparativi sono già in corso). Eventi sociali che si ripeteranno annualmente.

Non sono mancati interventi interessanti da parte del pubblico presente .

Ora si attende che queste buone intenzioni si concretizzino e diventino realtà; se saranno rose fioriranno e se fioriranno saranno di colore “biancorosso”.

© Riproduzione riservata

Autore: Luca Anaclerio
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet