Recupero Password
I repubblicani di destra… danno i numeri In un manifesto immaginano di avere 86mila mq. di spiaggia libera a Molfetta
15 novembre 2004

“Diamo i numeri”. Per lo meno i repubblicani fanno una doverosa premessa sul loro manifesto formato gigante che, per alcune settimane, è campeggiato sulle plance sparse per la città. Si torna a parlare del problema delle spiagge, o se preferite, del “problema inesistente” delle spiagge. D'altronde si sa che chi si azzarda, come ha fatto anche QUINDICI, a sollevare qualche obiezione sulle balle sparate da qualche amministratore, “fa solo polemica”. Che polemica sia, dunque, perché il manifesto dei “repubblicani di destra” (una bestemmia per chi conosce un po' di storia), i numeri li da sul serio: partiamo dalla scelta della frase che si legge a fianco dell'enorme e infradiciato piede di ragazza che risalta sul manifesto. Gli 86mila metri quadrati di spiaggia libera e fantomatica vengono spartiti non fra tutti i cittadini di Molfetta, come la logica vorrebbe, ma addirittura messi “a disposizione di ogni molfettese”. Stando quindi alla calcolatrice, se si moltiplicano 86mila metri quadri per ogni cittadino molfettese (ovvero per 65mila), il totale sarebbe di oltre cinque milioni di chilometri quadrati di spiaggia libera, che corrispondono all'intera superficie del nostro pianeta. Potrebbe sorgere il dubbio che, forse, la struttura della frase non sia proprio delle più felici ma, a scanso di equivoci e fedeli alla voglia di fare polemica e non informazione, facciamo un piccolo esercizio da scuola elementare. Leggendo la frase incriminata al contrario, utilizzando le stesse parole, si deduce comunque che a disposizione di ogni molfettese ci sono 86mila e rotti metri quadri di spiaggia libera. Provare per credere. Ma se all'attento lettore la misura sembra colma, si può anche sottolineare che, secondo le stime del Comune (e quindi della stessa amministrazione di cui i repubblicani fanno parte), la spiaggia libera a disposizione di “tutti” i cittadini molfettesi è, grosso modo, di 60mila metri quadri. Naturalmente bisogna tener conto che, in quella parte di spiaggia libera, se non ci si taglia i piedi sui sassi da fachiro annessi, si può comunque cadere dagli strapiombi che l'amministrazione ha rifilato a quei molfettesi che non vogliono farsi dissanguare dai lidi balneari. Resta, comunque, il mistero delle fonti numeriche del PRI, ma poco importa, l'importante è strombazzare un po' in vista delle prossime elezioni. “Il resto è solo polemica”. Vito Piccininni
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet