Recupero Password
I dottori commercialisti per un'Italia che vuole crescere Di scena a Bari, il prossimo 4 marzo, il primo meeting nazionale dell'AIDC. Professionisti, docenti universitari e rappresentanti delle istituzioni a confronto sui temi della mediazione civile e del federalismo fiscale
17 febbraio 2011

BARI - Il prossimo 4 marzo, a partire dalle 14,30, si svolgerà a Bari, presso l'Hotel Villa Romanazzi Carducci, il primo meeting nazionale dell'AIDC (Associazione Italiana dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili), dal titolo "I dottori commercialisti per un'Italia che vuole crescere". Il capoluogo pugliese si prepara a ospitare circa 500 iscritti provenienti da tutta Italia pronti a confrontarsi sui temi della mediazione civile e del federalismo fiscale.
A ciascuno dei due temi verrà dedicata una specifica tavola rotonda. La prima, "Il federalismo fiscale tra rigore e impegno", sarà moderata da Maria Carla De Cesari de "Il Sole 24 Ore" con la partecipazione del Ministro per gli Affari Regionali, Raffaele Fitto, dell'onorevole Francesco Boccia (Commissione Bilancio Camera), del presidente del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili (CNDCEC), Claudio Siciliotti, del presidente CENSIS, prof. Giuseppe De Rita, del presidente UCID, prof. Angelo Ferro, del presidente EURISPES, prof. Gian Maria Fara, del professor Luca Antonini, ordinario di Diritto Costituzionale a Padova, e di Ernesto Longobardi, professore ordinario di Scienze delle Finanze a Bari.
Ignazio Marino di "Italia Oggi" modererà invece la seconda tavola rotonda, "La mediazione delle controversie: una nuova opportunità", alla quale interverranno l'onorevole Antonino Lo Presti (vicepresidente della Commissione parlamentare di controllo sugli enti gestori), il senatore Alberto Maritati (vicepresidente Commissione Giustizia Senato), il dottor Felice Ruscetta (componente CNDCEC), il presidente OUA (Organismo Unitario dell'Avvocatura), avvocato Maurizio De Tilla, il dottor Pietro Genoviva (presidente di Sezione del Tribunale di Taranto), la dottoressa Marcella Caradonna (Commissione Arbitrato e Conciliazione CNDCEC) e l'avvocato Domenico Dalfino, professore associato di Diritto Commerciale e Processuale a Bari. Prevista anche la partecipazione del rappresentante del Ministero della Giustizia. Concluderà il dibattito (che sarà aperto, oltre che da Siciliotti, anche dal presidente AIDC Bari, Nicola Notarnicola, dal presidente dell'Ordine dei Commercialisti di Bari, Giorgio Treglia, e dal presidente della Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza dei Commercialisti, Walter Anedda) il presidente nazionale AIDC, Marco Rigamonti.
La partecipazione all'evento è gratuita e valida ai fini della formazione professionale continua.
 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet