Recupero Password
I Comunisti italiani e lo sciopero generale
15 aprile 2002

MOLFETTA – 15.4.2002 In vista dello sciopero generale di domani 16 aprile i Comunisti italiani in un documento ricordano i motivi della mobilitazione dei lavoratori anche a Molfetta per il lavoro: - no all'abrogazione dell'art. 18; - contro la truffa del governo sulle pensioni; - contro la riforma fiscale che toglie ai lavoratori e regala a ricchi; - contro la privatizzazione della scuola pubblica; - per l'allargamento dei diritti ai lavoratori che ne sono esclusi; - per la stabilizzazione dei lavoratori socialmente utili; - per l'estensione degli ammortizzatori sociali; contro l'avventurismo e l'arroganza di una parte degli imprenditori di Molfetta che cancellano i diritti del lavoratore con rilascio di buste paga con salario superiore a quello corrisposto; imposizione di lavoro in nero o, truffa di non assicurare gli ignari dipendenti; imposizione di prestazioni lavorative nei periodi di cassa integrazione; violazione dell'obbligo della paga contrattuale pur beneficiando dei contributi statali; e' possibile cambiare. “La sezione dei comunisti italiani – conclude il comunicato - è aperta all'ascolto ed alla tutela dei lavoratori. Il Pdci invita le lavoratrici ed i lavoratori ad aderire in maniera massiccia allo sciopero generale ed alle manifestazioni indette da Cgil, Cisl e Uil”.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet