Recupero Password
Guglielmo Minervini: "In cinque anni tre milioni di euro per lo sport molfettese" Domani presso la sala Turtur alle ore 17 l'assessore regionale allo sport e il presidente del Coni Bari, Eustacchio Lionetti, fanno un bilancio dei benefici della "Legge sullo sport per tutti" con società e sportivi
17 marzo 2010

MOLFETTA - Pubblichiamo il comunicato stampa di Guglielmo Minervini(foto).
"Non di solo calcio vive Molfetta. La straordinaria vivacità sportiva della nostra città si può misurare dal gran numero di impianti, società e persone che dedicano alla pratica ginnica parte del loro tempo libero o che affollano i palazzetti dello sport i fine settimana. Tutti animati da una grande passione.
Un movimento che si autoalimenta e che non è stato lasciato solo. L'assessorato allo sport della Regione Puglia, guidato da Guglielmo Minervini, ha sostenuto questa crescita con un investimento di quasi tre milioni di euro.
Oltre 20 società sportive di tutte le discipline hanno beneficiato dal 2005 al 2010 dei buoni sport: dall'atletica al tennistavolo, e si sono svolte nella nostra città, grazie al contributo della Regione, 30 manifestazioni nazionali e internazionali.
Per fare il punto su questa intensa attività giovedì 18, presso la sala Turtur alle ore 17, l'assessore regionale allo sport e candidato del partito democratico Guglielmo Minervini incontrerà società e sportivi molfettesi con il presidente del Coni Bari, Eustacchio Lionetti.
La Legge sullo Sport ha valorizzato, oltre all'attività dilettantistica, anche la pratica sportiva che si fa negli oratori. Per questo un intenso lavoro di recupero degli impianti è stato compiuto in 262 campi e palestre parrocchiali in tutta la Puglia. A Molfetta lavori di rimodernamento sono stati compiuti grazie ai finanziamenti regionali alla Madonna della Pace, alla Madonna dei Martiri, San Pio X, San Giuseppe, San Domenico e Sant'Achille. Al posto di campi polverosi e sconnessi oggi stanno trovando posto moderni impianti sportivi di libera fruizione".

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Caro Assessore regionale allo sport della Puglia, quando leggo sul comunicato stampa “La Legge sullo Sport ha valorizzato, oltre all'attività dilettantistica, anche la pratica sportiva che si fa negli oratori. Per questo un intenso lavoro di recupero degli impianti è stato compiuto in 262 campi e palestre parrocchiali in tutta la Puglia. A Molfetta lavori di rimodernamento sono stati compiuti grazie ai finanziamenti regionali alla Madonna della Pace, alla Madonna dei Martiri, San Pio X, San Giuseppe, San Domenico e Sant'Achille. Al posto di campi polverosi e sconnessi oggi stanno trovando posto moderni impianti sportivi di libera fruizione.”, mi fa indignare come uomo e cittadino molfettese. E' mai possibile che io debba provare vergogna ed altri no? Su 262 campi o strutture di Parrocchia non è stato trovato qualche spicciolo per il recupero del terreno di gioco e del manto erboso del glorioso stadio comunale Paolo Poli, struttura inaugurata nel 1951 (molti degli amministratori attuali non erano ancora nati!), e fiore all'occhiello della ns. città, che in quel periodo ha militato in serie C a girone unico. Non lo ha fatto Lei, né l'amministrazione comunale in carica, anche se di altra parrocchia. Ricordo a chi di dovere che lo stato pietoso in cui versa questa situazione non consente, né consentirà mai, di poter vedere il calcio a certi livelli a Molfetta. E' un fatto voluto? Si vuole cancellare la storia (nessuno ne avrà la forza!)? O è più comodo accontentare, per motivi elettorali, certe strutture minori, anche se ne hanno tutti il diritto? Se è così, come penso, almeno abbia il coraggio di affermarlo, sarà maggiormente suffragato per l'onestà.
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet