Recupero Password
Giuliano Palomba, tecnico della Polisportiva Libertas Molfetta, è nuovo collaboratore tecnico della Nazionale di Lotta Libera «Bel traguardo, ma il mio primo obiettivo sportivo è allenare gli atleti della Polisportiva Libertas Molfetta»
08 marzo 2017

MOLFETTA - Da qualche giorno Giuliano Palomba, tecnico di Lotta Stile Libero della Polipsortiva Libertas Molfetta, è divenuto nuovo collaboratore tecnico della Nazionale di Lotta Libera. http://mail33a.webmail.libero.it/cp/images/default/en/mail/layout/invalid_image.gif

È la prima volta che la FIJLKAM, la Federazione Italiana di Judo, Lotta, Karate e Arti Marziali, conferisce questo incarico ad un lottatore molfettese. Toccherà a lui, sotto la guida del Direttore Tecnico della Nazionale Gaidar Gaidarov (di nazionalità russa) e degli allenatori federali, collaborare nell’attività di scouting e ricerca del talento nelle Società Sportive più attive a livello giovanile.

Giuliano, nato in una famiglia di lottatori (il padre Giuseppe è stato tra i primi atleti della Polisportiva Libertas a Molfetta, mentre il fratello maggiore Francesco, scomparso prematuramente nel 1999 all’età di 28 anni, è stato tra gli atleti molfettesi più apprezzati e vincenti del panorama sportivo locale con diversi titoli di Campione Italiano Assoluto sempre con la Libertas), ha svolto quasi un decennio di attività sportiva con la Polisportiva Libertas Molfetta, per poi vestire successivamente le maglie del Centro Sportivo della Marina Militare, col quale ha anche partecipato ad un campionato del mondo militare, e del Centro Sportivo del Corpo Forestale dello Stato, riuscendo a vincere alcuni titoli nazionali di categoria.

Laureato in giurisprudenza, attualmente è Capitano dei Carabinieri dopo aver rivestito il grado di Commissario Capo del Corpo Forestale dello Stato.

«Sono contento di questo incarico – commenta il Capitano dei Carabinieri Giuliano Palomba – che mi ripaga dei tanti sacrifici fatti e mi tuffo in questa nuova avventura sportiva con grande entusiasmo. Lo stesso che metto giornalmente nel mio importante lavoro. Ringrazio i dirigenti della Federazione che hanno avuto fiducia in me a partire dal team manager Lucio Caneva e la famiglia Amato, in particolare l’Avv. Oronzo Amato, da sempre un solido pilastro dello sport molfettese. Continuerò ad allenare regolarmente i lottatori della Polisportiva Libertas Molfetta, sviluppando all’interno della società il progetto “Team Palomba” in memoria di mio fratello Francesco, in quale mi ha trasmesso tutta la passione per questo nobilissimo sport».

Ad oggi, le energie sono tutte rivolte ai prossimi impegni societari, in particolare focalizzati sulla fase conclusiva di preparazione per il Campionato Italiano Cadetti del 18 marzo a Roma che vedrà ancora una volta protagonisti gli atleti della Polisportiva Libertas Molfetta, a partire da Ilario Samarelli, Francesco Palomba, Giuseppe Sgherza, Angelo Piliero, Vincenzo Sgherza e Rosa Maria Piliero.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet