Recupero Password
Giovani dall'alba appostati a Molfetta per il concerto di questa sera di Mika, giovane artista di fama internazionale
24 giugno 2016

MOLFETTA – Sono già tanti i giovani in attesa dall'alba per il concerto di questa sera, alle ore 21.30, con cui Mika aprirà il suo tour Italiano presso la Banchina San Domenico di Molfetta. Il concerto, organizzato dalla fondazione musicale Vincenzo Maria Valente, è costruito intorno al quarto e ultimo album del cantautore libanese, cresciuto nel Regno Unito, No Place In Heaven.

Moltissimi i giovani che da stamane popolano la zona portuale della città: “Vogliamo essere i primi a raggiungere il palco”, dicono sorridendo (foto). Per la maggior parte pugliesi, hanno raggiunto la Banchina San Domenico a partire dalle ore 6, con cappelli, occhiali da sole, qualche ombrello per ripararsi dal caldo estivo, e tanti, tanti striscioni. Alcuni, hanno preferito aspettare all’ombra, quasi “accampati” su di una scalinata, cantando, chiacchierando, conoscendosi e colorando cartelloni per la serata. Vengono da tutta la Puglia, dal Gargano e dal Salento, e dalle regioni limitrofe come Basilicata, Campania e Molise. Questa, infatti, sarà l’unica data del tour per la Puglia. Quasi assenti o solo di passaggio, invece, i fan del barese, che raggiungeranno comodamente l’evento in serata. Nel frattempo, i tecnici, sia anglosassoni che italiani, cooperano nella preparazione del palcoscenico, del back stage e della platea.

Sono proprio quei giovani sulle scalinate che rappresentano al meglio il lavoro e la personalità di Mika. Entusiasti ed emozionati come sembrano, loro ricordano quel Mika che ha iniziato la sua carriera dal nulla e che, già dall’età di tredici anni, si avventurava dei palazzoni delle etichette discografiche britanniche per proporre i suoi singoli. “Siamo emozionatissimi”, “Mika è il mio mito”, esclamano sorridendo ed alzando gli occhi al cielo. Molti di loro raccontano di averlo seguito sin dal suo debutto con Grace Kelly, nel 2007, e affermano che quel brano “è d’obbligo ad ogni suo concerto”. Altri, hanno imparato a conoscere Mika grazie al suo carisma nel talent show X Factor, per poi diventarne “fan sfegatati”, come loro stessi si definiscono.

Cantante fresco, frizzante, empatico, estroverso, semplice e al contempo particolare, Mika farà cantare e ballare la Puglia questa sera. Il porto di Molfetta ascolterà i ritmi Indie-Rock dell’artista, che si rifà espressamente a motivi musicali degli anni Settanta.

Il suo ultimo disco ha debuttato circa un anno fa, sotto la firma dell’etichetta discografica Casablanca. Tra i brani più significativi, Molfetta ascolterà Good Guys, un vero e personale appello del cantautore alla musica contemporanea. L’artista, infatti, utilizza il brano per chiedere il perché della scarsa presenza di artisti omosessuali nella musica odierna: “Where have all the gay guys gone?”, “Dove sono finiti tutti i ragazzi gay?”, canta nel ritornello. Altro brano importante è Last Party, omaggio a Freddie Mercury.

Mika farà, insomma, saltare, ballare e cantare una miriade gente oggi, grazie all’unicità della sua musica e del suo personaggio. Intanto, i suoi fan, strepitano dall’emozione in zona concerto. Impossibile prevedere come andrà l’evento: Mika è un cantautore sorprendente, e Molfetta si lascerà sorprendere dalla sua bravura.

© Riproduzione riservata

Autore: Mirianna la Grasta
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet