Recupero Password
Festa di solidarietà col vescovo mons. Cornacchia all'I.C. Manzoni Poli di Molfetta
14 marzo 2016

MOLFETTA -  L’istituto comprensivo “Manzoni – Poli” di Molfetta, sotto le note della meravigliosa canzone “Aggiungi un posto a tavola”, ha accolto intorno al tavolo della solidarietà Mons. Domenico Cornacchia, Vescovo della Diocesi di Molfetta, Ruvo, Giovinazzo e Terlizzi. La serata, si è rivelata ricca di emozioni, contatti, racconti personali ed esperienze di comunità, parole dolci e rincuoranti, sguardi d’intesa, in cui ognuno ha raccontato il suo servizio verso l’altro.

Il Dirigente Scolastico, Prof. Michele Laudadio, visibilmente commosso, ha sottolineato il significato dell’incontro: attenzione verso gli altri, no all’indifferenza. Ciascuno nel suo piccolo può aiutare l’altro a stare bene. La scuola deve essere luogo di riflessione, attenzione, confronto e poter svolgere un ruolo determinante nella crescita di ciascuno e incidere sugli stili di vita.

A tal proposito, Mons. Domenico Cornacchia ha ricordato le frasi di Papa Francesco  “No all’indifferenza, insieme si può”… migliorare la società.  “Ognuno di noi ha bisogno dell’altro e solo operando insieme, ognuno, per quello che può dare, si possono raggiungere traguardi certi e sicuri”.

Dopo l’intervento delle associazioni invitate e la consegna del contributo in denaro da parte dell’I.C. “Manzoni – Poli”, raccolto in occasione del mercatino di solidarietà facente parte del progetto “No all’indifferenza. Insieme più speciali, in marcia verso la giornata della pace”, tutti i presenti si sono stretti amorevolmente intorno al Vescovo per manifestargli la gratitudine e la riconoscenza per aver voluto trascorre insieme a loro momenti di forte emozione.

Alla manifestazione hanno partecipato l’Assessore alla Cultura, prof.ssa Betta Mongelli; il Presidente del Consiglio Comunale, Nicola Piergiovanni; il Vicesindaco e Assessore alla Socialità, Avv.  Bepi Maralfa, il Presidente del Consiglio di Istituto, Dott.ssa Fausta Scardigno, i docenti, i genitori, il personale ATA e gli alunni, Padre Miche Cilli, della Chiesa dei Cappuccini di Molfetta, accompagnato dalla ministra OFS Mariella Zaza, il Parroco della Chiesa Immacolata di Molfetta, Don Nicolò Tempesta con i volontari di “Casa Emmanuel”, U.N.I.T.A.L.S.I. sezione di Molfetta, la famiglia di Federico, bambino di cinque anni affetto dal morbo di Krabbe.

Nominativo  
Email  
Messaggio  

Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet