Recupero Password
Fermo biologico nel mese di agosto L'assessore regionale alle risorse agroalimentari, Enzo Russo, illustra le modifiche alla bozza ministeriale del decreto
02 luglio 2006

BARI - E' pronto e sarà firmato a breve, il decreto per il fermo biologico che riguarda il blocco estivo della pesca. Lo rende noto l'assessore regionale alle risorse agroalimentari Enzo Russo Per la Puglia sono previsti due blocchi. Nei compartimenti da Manfredonia a Bari, lo stop temporaneo sarà obbligatorio dal 7 agosto al primo settembre; nei compartimenti di Brindisi, Taranto e Gallipoli sarà obbligatorio dal 4 al 17 settembre e facoltativo, su base compartimentale, nei restanti 12 giorni. Con un comunicato stampa l'assessore Russo illustra le modifiche proposte dalla Puglia alla bozza del decreto relativo all'interruzione temporanea della pesca avanzato dal Ministero e che, recepite, produrranno benefici al settore pugliese della pesca. “La Regione Puglia nella quale, notoriamente, il settore della pesca rappresenta una realtà produttiva di particolare importanza nel contesto nazionale, ha seguito con particolare attenzione gli sviluppi della programmazione concernente il fermo biologico di quest'anno. L'Assessorato, concertandosi positivamente con le Organizzazioni regionali di categoria, ha saputo ben rappresentare le esigenze biologiche ed economiche della pesca regionale, sottoponendo mirate proposte di modifica della bozza di provvedimento elaborata dal Ministero delle Politiche Agricole che appariva inizialmente penalizzante per la nostra realtà. Il provvedimento, che sarà a breve firmato dal Ministro Paolo De Castro, prevede ora opportunamente due diversi periodi di fermo nella nostra Regione, tenendo così conto della diversità biologico ambientale degli areali pugliesi e delle esigenze economiche delle imprese: • Nei compartimenti da Manfredonia a Bari l'interruzione sarà obbligatoria nel periodo dal 7 agosto al 1° settembre; • Nei compartimenti di Brindisi, Taranto e Gallipoli la interruzione sarà obbligatoria da 4 settembre al 17 settembre e facoltativa, su base compartimentale, nei restanti 12 giorni. Siamo fortemente motivati a rafforzare questo positivo rapporto sinergico e collaborativo con il mondo della pesca pugliese convinti come siamo degli effetti sicuramente benefici che ne deriveranno al settore. L'Assessorato sarà subito chiamato, attraverso la Commissione Consultiva Regionale, di recente istituzione ai sensi del Dlgs 154/2004, a definire la facoltatività o obbligatorietà del fermo riguardante i Compartimenti marittimi di Brindisi, Taranto e Gallipoli, nei 12 giorni successivi al periodo di obbligatorietà stabilito dall'emanando decreto ministeriale.”
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet