Recupero Password
Fermato il presunto piromane seriale di auto a Molfetta I Carabinieri, al termine delle indagini, hanno arrestato il molfettese 47enne Alessandro Albabese, accusato di 11 incendi di autovetture tra marzo e aprile di quest'anno
02 maggio 2012

MOLFETTA - La città di Molfetta negli ultimi mesi ha subito una notevole recrudescenza di incendi di autovetture, principalmente nell’area del Centro Storico e precisamente tra l’area portuale e quella della Madonna dei Martiri, tanto da rendere necessario l’effettuazione di mirati servizi di polizia giudiziaria per contrastare il grave fenomeno delittuoso posto in essere.
Stanotte sono arrivati i primi importanti risultati.
I Carabinieri della Stazione di Molfetta, a conclusione di una attività investigativa, condotta d’intesa con la locale Procura della Repubblica di Trani, hanno infatti sottoposto a fermo di Polizia Giudiziaria per i suddetti reati, il molfettese 47enne Alessandro Albanese, sorvegliato speciale di P.S., già noto alle forze dell’ordine, a carico del quale sono stati raccolti molteplici e consistenti indizi di responsabilità in ordine a numerosi incendi seriali, commessi come meri atti vandalici tra marzo e aprile 2012 nel comune di Molfetta.
Si tratta dell’incendio di 5 autovetture e del danneggiamento di un edificio sito in via Martiri, avvenuti tra il 24 ed il 25 marzo, mentre il 30 aprile la stessa sorte è toccata a 6 auto e ad un altro edificio.
Le immediate indagini intraprese a seguito degli episodi criminosi hanno consentito, in poco tempo, di identificare l’uomo grazie all’acquisizione di videoriprese di alcuni impianti di videosorveglianza presenti nelle vie interessate agli incendi e a preziose testimonianze raccolte sul posto degli eventi.
Gli accertamenti hanno permesso di stabilire che gli incendi erano stati portati a termine senza alcun motivo e di rinvenire nella disponibilità del 47enne anche gli indumenti indossati durante alcune delle azioni delittuose. In particolare, per alcuni episodi incendiari è stato documentato come il piromane prelevava da cassonetti di immondizia vari cartoni per poi darli alle fiamme sotto le autovetture prescelte, agendo con assoluta non curanza del pericolo che poteva crearsi per le abitazioni sovrastanti.
Il 47enne, ora sottoposto a fermo di Polizia Giudiziaria, su disposizione della Procura della Repubblica, è stato portato nel carcere di Trani.

© Riproduzione riservata

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""





Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet