Recupero Password
...e all'Università di Bari Gli universitari la prendono con ironia: sfila per l'Ateneo la salma della Università pubblica
24 ottobre 2008

BARI - Vince l'ironia nella contestazione degli universitari baresi alla riforma Gelmini, che avrà ricadute anche sul sistema accademico italiano: epicentro delle manifestazioni di dissenso l'Ateneo, che ha raccolto giovedì mattina gli studenti di varie facoltà, non solo risiedenti nel Palazzo di via Crisanzio. "Mattatori", su tutti, gli studenti delle facoltà di Giurisprudenza e Scienze Politiche. Tra cori e striscioni, è il sarcasmo a dominare la scena, con tanto di celebrazioni del funerale della Università Italiana. Ci sono le bare, c'è anche l'immancabile manifesto funebre di scherno, che recita così: “E' venuta a mancare all'affetto della comunità accademica tutta L'UNIVERSITA' PUBBLICA. La salma, massacrata dal ministro Tremonti e dalla sua complice Gelmini verrà portata in corteo per i corridoi delle nostre facoltà. Al termine, un'orazione funebre per discutere come punire i colpevoli e fermare la L. 133/08 che consente la trasformazione degli atenei in fondazioni private, per difendere l'università e la ricerca pubblica da tagli e privatizzazioni”. Così è stato, gli studenti si sono dati appuntamento alle 9.30, nell'atrio di via Crisanzio dell'Ateneo, per poi far sfilare il rumoroso corteo, che, oltre al messaggio lanciato evidentemente forte e chiaro, ha causato non pochi inconvenienti a lezioni e sedute di laurea (le stesse lezioni si sono alternate ad assemblee informative). Ma il clima goliardico ha impedito il verificarsi, come ad esempio a Milano, l'incontro ravvicinato con le forze dell'ordine, e nulla di spiacevole è accaduto: una manifestazione festosa, per quanto possa essere festoso il funerale dell'Università pubblica.
Autore: Vincenzo Azzollini
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet