Recupero Password
Corri Molfetta, denuncia di un lettore a “Quindici”: intollerabili il pisciatoio pubblico al lungomare e il caos del traffico
26 ottobre 2016

MOLFETTA – Un lettore scrive a “Quindici” per denunciare spiacevoli episodi di violazione dell’igiene pubblica e di disorganizzazione avvenuti nel corso della CorriMolfetta di domenica scorsa.

Ecco la sua lettera di denuncia:

«Gentile Direttore,
sono il primo ad essere contento per le varie corse che vengono organizzate periodicamente a Molfetta. L’ultima di domenica scorsa, però, ha avuto due momenti che vanno criticati, per evitare che in futuro certe cose possano ripetersi.
Come potrà vedere dalle foto, il lungomare di Molfetta si è trasformato in un pisciatoio pubblico per gli atleti partecipanti alla XI edizione della “Corri Molfetta” domenica 23 ottobre. E’ stato un via vai continuo di atleti che sono scesi dalle scale che portano alla costa per fare i loro bisogni, disturbando perfino i pescatori della domenica, col rischio di fare la pipì anche addosso a loro.
Mi chiedo, come mai non siano stati previsti dagli organizzatori dei bagni chimici per evitare questo schifo? Come mai nessuno degli organizzatori ha vigilato per evitare questi comportamenti incivili?

Un altro episodio al quale ho assistito riguarda il caos del traffico: automobilisti in coda, senza che nessun vigile urbano avesse provveduto a deviare il traffico sul percorso della gara; proteste per gli automobilisti inviperiti che pretendevano di passare, malgrado la corsa fosse in atto; addetti al controllo del traffico che non erano in grado di tenere testa agli automobilisti. Un caos completo con proteste con clacson che suonavano per chiedere di sbloccare le lunghe colonne che si sono formate su via Giovinazzo.

Possibile che gli organizzatori e la polizia municipale non avessero previsto di deviare il traffico, anche con transenne all’inizio e alla fine di via Giovinazzo, creando percorsi alternativi?

Una giornata di festa, come quella della CorriMolfetta, per colpa di una cattiva organizzazione, ha creato questi problemi che speriamo non si verifichino più in futuro.
La ringrazio per l’eventuale pubblicazione della notizia, tenuto conto che Molfetta ormai è divenuto un porcile pubblico, almeno salvaguardiamo il decoro in occasione di manifestazioni pubbliche alle quali partecipano atleti provenienti da tutta la regione. C’è solo da vergognarsi!

Cordiali saluti.
Lettera firmata».

© Riproduzione riservata

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet