Recupero Password
Cinzia Leone e Billy More al Bari Pride. Domani la sfilata conclusiva
06 giugno 2003

BARI – 6.6.2003 Il conto alla rovescia per la grande manifestazione di domani avrà un momento importante questa sera nella Sala Giuseppina del Kursaal Santa Lucia, alle 21 con BariPride countdoun. Madrina della serata sarà Cinzia Leone, reduce dal successo Teatro di “Rodimenti”, che ha deciso di essere presente al Pride di Bari con un intervento molto atteso e, sicuramente, pirotecnico come al solito. L'attrice presenzierà anche alla parata conclusiva di domani. L'Arcigay e il comitato organizzatore del Pride invitano a salutare e applaudire Cinzia Leone, Anna Meacci e Dodi Conti per festeggiare insieme una Vigilia d'eccezione. Interventi anche di Michele Napoletano e Anna Redi, con la conduzione di Lisangela Sgobba e la regia di Enzo Toma.Il botteghino del Teatro apre alle ore 20 e il costo del biglietto è di soli 4 euro. Ma a Bari Pride ci sarà anche Billy More (nella foto, il manifesto dello spettacolo), sarà il primo vero incontro tra Billy More e la comunità gay . Infatti anche se nell'ultimo anno ha fatto piu di 250 show in giro per discoteche di tutta Italia, solo due erano gay . Il concerto per il BariPride2003 a Torre Quetta vedrà la cantante esibirsi a titolo assolutamente gratuito. . Certo, se la sindrome della massaia le è completamente estranea, sono oramai un must i suoi zuffoloni alle melanzane, che hanno fatto leccare i baffi alle bocche più in vista del jet-set milanese. Fino allo scorso inverno, Billy si cimentava anche nei dolci (mitiche le sue sfogliatelle, in onore delle sue origini partenopee), ma con l'avvicinarsi dell'estate, i suoi consulenti estetici hanno cominciato a guardare con apprensione l'aumento del suo girovita, hanno, così condotto su Billy More un test dietologico: pare che aumenti di 700 grammi se osserva per più di 10 minuti una palla di profiterole… Billy More ama filosofeggiare: "I passatempi e gli hobbies sono una prerogativa di chi spende le proprie giornate nell'insoddisfazione di un'esistenza opaca". Come darle torto? Così, più che ritagliarsi del tempo libero per coltivare degli interessi, ha pensato bene di fare della sua vita una girandola di occasioni voluttuarie: shopping selvaggio, da Gaultier a Jill Sander, vernissages, rassegne d'arte, ma anche calcio, argomento di cui sfoggia una competenza tale da alimentare la diceria di una sua presunta militanza in una squadra nel campionato italiano. La sua vita caleidoscopica è così, già di per sé, il più appagante dei passatempi: dalla condizione di ragazzo di origine napoletana cresciuto nella Milano dei fulgidi anni Ottanta, ad una casa tutta al femminile, alla sua carriera scolastica di tutto rispetto, in cui tuttavia non ha mai saputo realizzarsi in pieno. Un'ascesa inarrestabile, nel compromesso di una vita sospesa tra i briefing più compassati e i rave più sbracati e selvaggi. Fino ai fasti di un artista che da qualche anno e' nel cielo dello star system più patinato e rutilante mettendo a segno successi dance europei ( il piu colamoroso "Up And Down" ). Ed eccola/lo qui lei/lui... insomma Billy More. Pronta per l'estate 2003, Billy More più sexy che mai con un nuovo look, una nuova immagine: più magra, più sexy, meno baraccona, curata dall'inseparabile amico, il creativo Massimo Albini ed il fotografo Daniele Cipriani (pare si sia fatta fare una ritoccatina anche al seno…ops… ma non diciamolo in giro). In questi giorni esce il nuovo singolo “Week-end” una cover del 1972, da sempre nel cuore di Billy More che la interpreta magistralmente. Il brano dalle sonorità house molto internazionali, strizza comunque l'occhio ad un sound commerciale, sicuramente da ascoltare. La produzione curata nei minimi particolari, tutti gli strumenti sono suonati dal vivo e non campionati, un mixaggio realizzato a Londra dai gotha della musica House che ha dato al prodotto finito un gusto tutto speciale, ma soprattutto molto estivo e brioso. Interessanti anche le versioni club presenti sia sul vinile che su Cd-single realizzate da Andrea Piraz, sicuramente non resteranno delusi nemmeno i Dj piu esigenti e di tendenza. Qualche cambiamento c'e stato a partire dall'etichetta discografica che è diventata Melodica, dal team di produzione, infatti questo nuovo singolo ha consolidato il rapporto professionale già intrapreso mesi fa con Piraz il Dj che ha realizzato la scorsa estate il remix de “L'aiuola” di Grignani nonchè produttore di Irene Nonis.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet