Recupero Password
Chiesti solo 2 anni e 4 mesi per la morte di Gabriella Cipriani, la violinista di Molfetta investita da un camionista polacco Attesa per domani la sentenza del Tribunale di Matera. L'imputato non si è mai presentato
02 ottobre 2016

MOLFETTA – Due anni e 4 mesi è solo questa la pena chiesta dal Pubblico Ministero del Tribunale di Matera per Dariusz Jan Trebacz, 25 anni, nel processo per la morte di Gabriella Cipriani (foto), la violinista uccisa il 16 maggio 2014 dal camion dell'autista polacco, risultato ubriaco.

L’imputato non si è mai presentato in udienza. Il processo è durato due minuti: il difensore di ufficio ha chiesto l’assoluzione e il Pm appena 2 anni e 4 mesi di reclusione.

Al polacco non potrà essere applicata la legge sull’omicidio stradale, approvata successivamente e più severa.

Ora tocca al giudice Roberto Scillitani decidere se accogliere la richiesta del Pm o assegnare una pena più severa. Probabilmente la sentenza si avrà già domani.

«L'ultima speranza di avere una sentenza ‘giusta’ risiede nelle mani del Giudice Scillitani, il quale potrebbe non tenere conto della risibile richiesta del P.M. Attendiamo...», è l’amaro commento della mamma di Gabriella, Giulia de Ceglia.

© Riproduzione riservata

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""


Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet