Recupero Password
Centro storico, via al bando per la difesa dal mare Il problema dell'erosione che sta danneggiando la città vecchia
15 maggio 2002

Come dichiarato nel piano delle opere, il Comune si è mobilitato per cercare di ridurre l'erosione della cortina a mare del centro storico. In questa direzione va letto il bando predisposto dalla stessa amministrazione, in merito alla realizzazione della difesa marina Torre S. Orsola. Il progetto preliminare, redatto dall'Ufficio Tecnico Comunale, riguarda l'estensione e l'ampliamento del molo S. Michele, ovvero del molo situato alle spalle del Duomo e della Capitaneria di Porto, in modo da realizzare una barriera che circondi, senza addossarsi, tutta la cortina a mare del Centro Storico fino alla zona occupata dagli uffici del Municipio. A questo intervento si somma l'ispessimento della difesa a mare del tratto di lungomare compreso tra via Altamura e via Orsini. Questi due interventi, nei progetti del Comune, sono solo il primo tratto della realizzazione di un sistema di barriere che dovranno estendersi dal Centro Storico fino alla 1° Cala. Il bando in questione è centrato sulla progettazione definitiva di questo primo stralcio della difesa a mare, con un approfondimento esecutivo per la parte di opera corrispondente a circa 775.000 euro. Sull'argomento abbiamo rivolto alcune domande all'ing. Balducci, che è responsabile del procedimento per conto dell'Ufficio Tecnico. Ingegnere, questa opera è finalizzata all'ampliamento del lungomare in modo da realizzare una passeggiata che circondi l'intero Centro Storico? “Quella della estensione del lungomare intorno al Centro Storico è un progetto di portata tale che è impensabile vederlo realizzato a breve. Certamente questo intervento pone le basi per un'opera del genere, ma il nostro primo obiettivo è quello di predisporre un sistema che impedisca la rovina della cortina a mare, che da secoli è soggetta all'azione erosiva del mare, e comincia a mostrare segni di cedimento”. Per quale motivo il bando riguarda solo un primo stralcio dell'opera complessiva, che ha una portata più ampia? “Chiaramente l'opera complessiva ha un costo molto elevato, per cui è necessario procedere con piccoli tratti. Il nostro intento, nel momento in cui abbiamo bandito il concorso, è stato quello di dotarci a breve termine di un progetto che permetta la candidatura dell'opera ai fondi del POR 2002, che verranno erogati tra giugno e luglio. In questo modo potremo accedere ai finanziamenti per la realizzazione dell'opera”. Nel bando si parla sia di un doppio livello di progettazione sia di un importo ben definito: può chiarircene le ragioni? “Una parte dell'opera, precisamente quella corrispondente all'importo di 774.685,35 euro, di cui si parla nel bando, ha già una promessa di finaziamento regionale, per la cui erogazione è però necessaria la presentazione del progetto esecutivo. Ecco spiegato il motivo del doppio livello di progettazione richiesto nel bando: noi chiediamo una progettazione definitiva dell'intero tratto tra il molo S. Michele e via Orsini. I redattori del progetto, poi, in base alle proprie capacità e necessità, ci devono presentare un progetto esecutivo, (cioè di approfondimento rispetto al progetto definitivo, ndr), per un tratto di opera che, partendo dal molo S. Michele, non superi la cifra indicata di circa 775.000 euro. In questo modo potremo presentare alla Regione un progetto esecutivo per cui ci sono già dei fondi stanziati, ed in tal modo procedere alla cantierizzazione dell'opera, e al tempo stesso candidarci alla concessione dei fondi del POR per il tratto di opera residuo, per cui si procederà ad una seconda progettazione esecutiva quando saranno concessi i fondi”. Nicolò Visaggio
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet