Recupero Password
Campionato del mondo di orienteering in Puglia
24 ottobre 2002

BARI – 23.10.2002 Giovedì 24 ottobre, alle ore 11, presso la Sala Giunta della Regione Puglia, si terrà la conferenza stampa di presentazione della sesta e della settimana tappa del Park World Tour 2002, campionato del mondo di orienteering, in programma sabato 26 ottobre ad Alberobello e domenica 27 ottobre a Matera. Ad Alberobello e Matera le gare, a cui prenderanno parte, fra uomini e donne, circa 50 campioni internazionali, si svolgeranno fra i Trulli nel primo caso e nei Sassi nell'altro, entrambi patrimonio dell'Unesco. All'incontro con i giornalisti, nel corso del quale saranno forniti la lista degli atleti e programma e dettagli dell'evento, parteciperanno il vice presidente della Regione Puglia, Giovanni Copertino, il presidente del consorzio “Trulli, Grotte e Mare”, Simone Pinto, il sindaco di Alberobello, Bruno De Luca, il presidente del Park World Tour Italia, Gabriele Viale, e la presidente della delegazione regionale pugliese della Federazione Italiana Sport Orientamento, prof.ssa Francesca Logrieco. ______________________ COS'È L'ORIENTEERING - È una corsa di orientamento, una gara a cronometro su terreno vario. L'atleta, utilizzando una carta topografica e una bussola, deve transitare per alcuni punti di controllo. Il passaggio viene registrato su un cartellino testimone. Vince il concorrente che transita regolarmente per tutti i punti di controllo nel minor tempo possibile. In questo sport non vince sempre il più veloce, ma molto spesso chi è in grado di orientarsi rapidamente e di compiere le migliori scelte di percorso. L'orientamento o orienteering è una disciplina sportiva di recente acquisizione in Italia: è nata in Scandinavia nel secolo scorso ed oggi è praticata in molti Paesi europei, asiatici ed americani. Viene definito lo “sport dei boschi”, che fa vivere emozioni stupende ai suoi praticanti. Si svolge in ambienti naturali, tra boschi e pascoli montani, ma anche sui colli, in pianura e perfino in città. Si pratica a piedi, in mountain bike oppure con gli sci da fondo. L'EVENTO - In media l'evento coinvolge circa 15.000 atleti di 35 nazioni per tappa. In Italia sino ad oggi si è svolto soltanto a Venezia (1997) e ad Assisi (1998). Quest'anno approda nel Sud Italia, ad Alberobello e Matera. Saranno le tappe sesta e settima del circuito mondiale PWT e, in particolare, le finali europee. Un prestigio dal punto di vista sportivo, ma soprattutto una ghiotta occasione di promozione turistica. E gli amministratori delle due città l'hanno capito fin da subito e per questo hanno dato il proprio supporto agli organizzatori del tour, ben accolti anche dagli operatori economici. Un grosso contributo, ad esempio, lo ha dato il consorzio “Trulli, Grotte e Mare”, con il quale è stato anche organizzato un circuito di 10 gare promozionali che hanno coinvolTo tutti i comuni del Consorzio e in particolare gli studenti, gli ever green della terza età e i portatori di handicap.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet