Recupero Password
CALCIO. Il Liberty Molfetta in ritiro in Toscana Di Giovanni: “Ho tra le mani una Ferrari, non mi spaventa. Sarà una sfida pilotarla”
04 agosto 2009

MOLFETTA - I biancorossi del Liberty Molfetta sono partiti nella mattinata di domenica 2 agosto, alla volta di Badia Tedalta, un paesino di 1.200 anime a 700 metri di altitudine in provincia di Arezzo, collocato ai confini della Toscana, Romagna e Marche. La carovana molfettese rimarrà per 10 giorni in Toscana per svolgere un'adeguata preparazione in vista della prossima stagione. La scelta di un ritiro così impegnativo sia da in punto di vista economico che organizzativo, significa che il presidente Nicola Canonico e il Direttore sportivo Vincenzo Milillo, vogliono preparare nel migliore dei modi la prossima annata calcistica, con l'obiettivo dichiarato dell'assalto alla Serie D, se non in prima battuta, almeno ai Play-off. Mentre si caricavano i bagagli il tecnico Riccardo Di Giovanni (foto) ci ha rilasciato un'intervista. Mister, ancora una volta il destino di Di Giovanni s'incrocia con Molfetta. Questa volta l'avventura si chiama Liberty, che il presidente Canonico ha deciso di trasferire nella nostra città «Da molfettese vorrei ringraziare il presidente Canonico per aver riportare il calcio che conta a Molfetta. Sono orgoglioso si allenare nella mia città con una società ben organizzata e con programmi importanti. Come allenatore cercherò di dimostrare ai molfettese che questa squadra e questa società hanno le carte in regola per un ciclo ambizioso». Le sono staio sempre affidati un gruppo e una squadra da creare. Questa volta ha tra le mani una squadra già strutturata e competitiva reduce da un stagione brillante. Per lei una sfida nuova?. «Rispetto alle mie precedenti esperienze, parto con una buona Ferrari e spetterà a me pilotarla. Ho trovato un buon gruppo sia a livello umano che tecnico. Tutto ciò non mi spaventa, anzi è un motivo in più per centrare con convinzione gli obiettivi. La squadra è già competitiva, manca qualcosa da definire per il gruppo degli under». Da questi primi giorni di lavoro si è avuta la sensazione di una società con una organizzazione e uno stile molto professionale. E' solo una sensazione? «Ha visto bene. Questa è una società che sa il fatto suo. Ci sono persone favolose sul piano umano e delle competenze. Abbiamo il Ds Vincenzo Milillo che in questo periodo ha lavorato sodo e sta provvedendo agli ultimi ritocchi della rosa, tutti collaborano affinché ai ragazzi non manchi nulla, ed infine un presidente ambizioso che i molfettesi hanno cominciato a conoscere. Una società e uno stile programmato già per il calcio professionistico». Mister, il successo della proposta Liberty dipenderà da come si salderà il progetto con la città di Molfetta in generale. Sarà questa la prima scommessa da vincere? «Alla presentazione della squadra c'è stato molto entusiasmo. Dobbiamo rivedere lo stesso entusiasmo al Paolo Poli. Molto dipenderà da noi. Conoscendo i tifosi e gli appassionati di calcio sono sicuro che con un campionato di vertice vedremo lo stadio sempre più pieno». Oggi partite per il ritiro di 10 giorni in Toscana, anche questa è una novità per i molfettesi. «Dopo una prima settimana di lavoro non facile al “Paolo Poli”, il presidente ha capito che non lavoravamo nelle migliori condizioni, sia per il gran caldo che per i limitati tempi di recupero dei giocatori. Da qui la decisione della società di un ritiro per preparare nelle migliori condizioni la prossima stagione». Ancora una volta il Campionato di Eccellenza si annuncia di buon livello, per non parlare dei tanti derby per le molte squadra del nord barese. Un motivo in più per seguire questo torneo? «I derby sono delle esperienze affascinanti. Ne ho vissuti tanti anche a livello professionistico. C'è tanta voglia di dare queste soddisfazioni particolare ai nostri tifosi e sono sicuro che i ragazzi lo faranno».
Autore: Francesco Del Rosso
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet