Recupero Password
CALCIO. Il Bari Sport Molfetta supera l'Ursus Trani 4-3
04 dicembre 2007

MOLFETTA - Il Bari Sport Molfetta batte l'Ursus Trani 4 a 3 con un mix di sicurezza, tecnica e potenza. I tre punti sono andati ai biancorossi nonostante entrambe le squadre sono state protagoniste di una gara ben combattuta, di grande intensità, ricca di capovolgimenti di fronte e tante occasioni. La squadra del presidente Tattoli è stata brillante nel primo tempo, ha accusato una flessione nella ripresa, ma poi è tornata nei minuti conclusivi dell'incontro quando Murolo ha realizzato il suo secondo gol personale. Il match si è acceso da subito con un fulmineo botta e risposta e il Bari Sport veniva premiato da un doppio vantaggio prima con Murolo e poi con Altomare. L'Ursus Trani, dopo la pausa, rientrava in campo caricatissimo, mentre i ragazzi del mister Germinario inspiegabilmente sparivano, soffrivano, e dopo aver incassato i gol del pari, per le solite leggerezze sotto porta, subivano anche il temporaneo vantaggio del Trani che hanno risposto con forza alla “debacle” patita nella prima frazione di gioco. Dopo lo smarrimento è toccato al bravo De Candia, su rigore, pareggiare le sorti dell'incontro e riportare la squadra ad esprimersi come aveva ben fatto nel primo tempo, a tratti perfetta, sapientemente cinica, che sa far male appena le si concedono spazi e che sa soffrire e reagire. Il Bari Sport Molfetta riparte a testa bassa, gioca bene, schiaccia gli avversari e durante un capovolgimento di fronte, in un'azione da manuale al 40', in contropiede, grazie ad una prodezza di Murolo (scoppiettante in fase di appoggio) che, a suggello di una lusinghiera prestazione, con una devastante serpentina salta difensore e portiere e segna il definitivo vantaggio. Ottimo è stato l'apporto del portiere Magarelli (classe 1988) che, per l'intera gara, ha ingaggiato un duello aperto con gli attaccanti avversari ed ha rimandato al mittente ogni tentativo di assalto dell'Ursus Trani di riaprire la gara nei minuti conclusivi. Il risultato muove la classifica, regala morale e interrompe una serie nera di sconfitte. Ad essere sinceri, guardando la classifica, qualcosina manca ancora alla personalità della squadra ma il presidente Tattoli, nonostante il Suo carattere notoriamente non faccia sconti a nessuno, attende fiducioso e con pazienza la conclusione del girone d'andata per trovare la forma perfetta.
Autore: Michele la Forgia
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet