Recupero Password
Buona Pasqua di pace a tutti i lettori di “Quindici” e i cittadini di Molfetta sparsi nel mondo. “Tacciano le armi!” ammoniva don Tonino Bello
17 aprile 2022

MOLFETTA - “Non è possibile o accettabile, non è pensabile che ancora oggi, con tutto il progresso che abbiamo fatto, la cultura che abbiamo alle spalle la gente deve essere massacrata in questo modo e osceno. Io penso che domani ci dobbiamo vergognare per la nostra mancanza insorgenza. Io dico che la guerra tutto può partorire tranne che la pace e la giustizia. Quando si saranno tutti ritirati la pace non arriverà finché non si fa giustizia questo è il problema. Tutti ci dovremmo battere per l’immediato cessate il fuoco”.

Con queste parole del venerabile don Tonino Bello (fra qualche giorno, il 20 aprile, sarà celebrato il 29° anniversario del suo dies natalis) “Quindici” vuole fare gli auguri di Buona Pasqua ai lettori e ai cittadini di Molfetta sparsi per il mondo.

Un augurio di pace in questa tormentata fase di guerra in Ucraina, che ripropone massacri di donne e bambini al limite del genocidio e devastazioni senza sosta di un territorio martoriato da un conflitto senza ragione.

Il profeta Don Tonino ci chiama alla mobilitazione per la pace e al cessate il fuoco e l’augurio che facciamo è proprio quello che “tacciano le armi”.

© Riproduzione riservata

 

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet