Recupero Password
Basket. Virtus Molfetta, fondamentale vittoria Convincente prestazione per Molfetta che batte S.Antimo per 80-69
22 marzo 2010

MOLFETTA - Era la sfida che valeva una stagione, quella che poteva decidere i destini di questa squadra: così è stato e la Virtus, grazie ad una prova magistrale di tutta la squadra, è riuscita ad imporsi 80-69 sul Sant'Antimo che nulla ha potuto di fronte alla voglia e alle motivazioni di una squadra che vuole raggiungere la salvezza al più presto.
Da sottolineare ancora una volta l'ottimo lavoro di coach Azzollini sulla squadra che, dopo tanto tempo, riscopre la voglia di giocare insieme, con azioni corali in cui coinvolgere anche il più possibile il reparto lunghi, quest'oggi decisivo con un ottimo apporto in termini di punti e presenza, specialmente con  Diego Fessia, protagonista di una gara semplicemente perfetta.
Molfetta al via con l'intero roster recuperato, con coach Azzollini che conferma Teofilo in quintetto ed inserisce l'argentino Fessia sotto le plance accanto a Leo. I campani invece devono rinunciare ancora a capitan Gatti in quanto, nonostante la sua presenza tra i dieci effettivi, non ancora recuperato dal recente infortunio.
Partita in equilibrio nel primo quarto in cui Molfetta tenta l'allungo grazie a un parziale di 9-0 griffato da Fessia e Lillo Leo, ma sul finale del quarto la tripla di Valentini  e le giocate di Mike Gizzi riportano in gara e sotto di un solo punto alla prima sirena (19-18) i ragazzi di coach Foglia. La chiave del match è attaccare S. Antimo sotto le plance, vista la mancanza di un giocatore come Gatti, e la Virtus recepisce il messaggio: nel secondo quarto infatti è ancora Fessia, con pregevoli giocate spalle a canestro, a punire la difesa biancorossa, che paga una giornata non certo idilliaca di Gizzi, limitato ottimamente dall' asfissiante difesa di Francesco Teofilo. 
Coach Foglia le prova tutte, inserendo un quintetto piccolo con il solo Martone da lungo, schierando la difesa a zona, ma la Virtus riesce comunque a trovare con facilità la via del canestro e a chiudere il primo tempo in vantaggio 37-30.
Il terzo periodo si apre con S.Antimo, vogliosa di recuperare lo svantaggio, che piazza un parziale di 5-0; la Virtus va un po' in difficoltà e subisce la rimonta ospite che si concretizza nel sorpasso quando, sul finire del quarto, un fallo antisportivo fischiato a Malamov su Gizzi, che fa 2/2 dalla lunetta, e la successiva bomba allo scadere di Cantone, fissano il punteggio sul 54-56.
La Virtus però non si scompone e apre il quarto conclusivo con un parziale di 12-2, griffato dalle conclusioni di Malamov e Teofilo, che con la sua tripla riporta a distanza i ragazzi di coach Foglia. La disputa però non è finita e prima Martone, poi il solito Valentini, riportano a -6 S.Antimo; ci pensa Maurizio Cucinelli, con 8 punti nell'ultimo minuto della partita, a sigillare la vittoria della Virtus per 80-69.
Vittoria che, anche alla luce della sconfitta di Potenza a Ruvo, regala alla Virtus la matematica certezza della penultima posizione, che permette di guardare con rinnovato ottimismo alla fase ad orologio.

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet