Recupero Password
Basket, tutto pronto per Ruvo - Virtus Molfetta
23 ottobre 2010

MOLFETTA - Per lunghi anni è stata una delle sfide più appassionanti della B dilettanti, ora per la seconda stagione questo derby si è spostato in A dilettanti, mantenendo sempre la tensione e importanza storica che da sempre contraddistingue questa partita: Asd Ruvo - Virtus Molfetta per i tifosi virtussini è la partita, portandosi dietro quella sana e corretta rivalità sportiva che da sempre contraddistingue due tra le realtà più importanti del basket regionale.
La politica societaria ruvese, con l'approdo nel terzo campionato nazionale e l'arrivo di coach Cadeo, è profondamente mutata rispetto al passato: si è deciso sin dallo scorso anno di puntare molto sui giovani, aggiungendo quest'anno elementi di esperienza per cercare quel salto di qualità che permetta alla compagine del patron Fracchiolla di lottare a pari armi con le prime della classe.
Confermato l'asse play-pivot della squadra, con i due under, solo anagraficamente, Bonfiglio e Zerini, sono arrivati elementi di spiccato valore per la categoria: su tutti proprio l'ex molfettese Malamov,  guardia talentuosa che ben si orchestra nel veloce gioco ruvese, garantendo quel tocco di imprevedibilità nei giochi offensivi, che solo il talento può darti.
A dar equilibrio alla squadra, anche se in queste prime giornate sono risultati tante volte decisivi, sono arrivati Pilotti e Modica: il primo viene da un'ottima stagione ad Ostuni, ed in questo inizio di campionato sta confermando, oltre che le sue qualità di grande difensore, anche una vena realizzativa importante. Modica invece, ex Ferentino, in coppia con Zerini, forma un ottimo tandem sotto le plance, difficile da superare e ben assortito.
La particolarità del Ruvo e del gioco di Cadeo è che riesce sempre a far ruotare al massimo il suo roster, attingendo a piene mani dalla panchina,specialmente poi quando chi non parte in quintetto è comunque un giocatore di valore.
In panca infatti coach Cadeo dispone di giovani fortissimi, vedi Bonacini miglior under 21 dello scorso campionato, oltre al promettente, quanto discontinuo Laudoni e al giovanissimo play Merletto. A completare la squadra ci sono poi Simeoli, fratello dell'ex molfettese Roberto, proveniente da un' esperienza importante in Legadue con le maglie di Livorno e Veroli, giocatore polivalente, riuscendo a giocare sia come esterno che come lungo, e l'ex Castelletto Ihedioha, reduce da un pesante infortunio da cui sta lentamente recuperando.
La Virtus vuole sbancare il PalaColombo oltre che per recuperare il passo falso casalingo contro Matera, anche per regalare ai tifosi, che seguiranno in massa la squadra in quel di Ruvo, una vittoria che vale doppio. Appuntamento per la palla a due alle 18 al PalaColombo di Ruvo.
 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet