Recupero Password
BASKET - Parla il presidente Bellifemine: Abbiamo sbagliato ancora Nel pomeriggio di lunedi faccia a faccia con la squadra
31 marzo 2009

MOFETTA - Adesso si fa veramente difficile il cammino della Nuova Virtus Basket Molfetta. Con la sconfitta interna subita ad opera di un mai domo Matera, gli uomini di coach Sergio Carolillo si trovano in penultima posizione (seppure a pari punti con i lucani) e per sperare di non affrontare i play out partendo da questo posto sono obbligati a vincere domenica prossima a Fossombrone ed a guardare il cammino delle altre squadre. Una sconfitta che senza dubbio lascia l'amaro in bocca quella subita domenica sul parquet casalingo: la gara presentava una posta in palio altissima ma la squadra, ancora una volta, è parsa sotto tono e incapace di reagire di fronte alle difficoltà. Inutile quindi commentare l'andamento della partita: basta sottolineare che, alla fine, i molfettesi hanno ceduto nuovamente tra le mura del Pala Poli e per giunta di un solo punto contro una diretta concorrente. "Abbiamo mancato di attenzione e concentrazione -ha tuonato il presidente Andrea Bellifemine- in campo non tutti hanno giocato al meglio. Non so cosa sia successo ai ragazzi è certo che una gara di tale importanza andava affrontata in maniera completamente differente". La Virtus, priva dell'infortunato dell'ultimo momento Patrick Nanut, ha fallito l'obiettivo complicando ancor di più il cammino verso la salvezza. Adesso c'è necessità di ritrovare tranquillità e giocarsi il tutto per tutto negli ultimi quaranta minuti della stagione regolare. Poi saranno i play out a dire se questa squadra, questi giocatori, meriteranno di conservare la terza serie nazionale. Intanto si è concluso nella tarda serata di lunedì il vertice tra dirigenti e tecnici della Nuova Virtus Basket Molfetta programmato all'indomani della pesante sconfitta subita domenica sul parquet del “Pala Poli” ad opera del Matera. Si è trattato di un confronto sereno nel quale si è deciso, ancora una volta, di fare quadrato attorno al gruppo degli atleti e di sostenerli nel difficile cammino verso la salvezza. Nel frattempo questo pomeriggio, prima dell'inizio del consueto allenamento, i dirigenti hanno incontrato la squadra al chiuso dello spogliatoio per capire le cause del crollo di domenica scorsa e per invitare il gruppo a lottare con la massima grinta domenica prossima a Fossombrone. “Siamo consapevoli della difficoltà della situazione –ha detto il presidente Andrea Bellifemine- ma non possiamo perdere tempo a piangerci addosso. Abbiamo ancora una gara della stagione regolare da disputare e dobbiamo tentare di centrare un risultato positivo per poi affrontare la lotteria dei play out”. Domenica prossima la Virtus, come detto, sarà di scena a Fossombrone. “Rivolgo l'invito a tutti i tifosi molfettesi –ha detto Bellifemine- a partecipare alla trasferta. So che domenica sarà la ricorrenza delle Palme ma è importante stare vicino a questo gruppo per aiutarlo a salvare un patrimonio, la serie A Dilettanti, che è non solo della società ma di tutta la città di Molfetta”. Virtus Molfetta - Matera 84-85 Parziali: 24-25, 34-37, 62-65, 84-85 Virtus Molfetta: Malamov 22, Maggi 12, Di Marcantonio 18, Leo 19, Stijepovic 5, Mapelli 5, Parrino 3, Simeoli 0, Puglia ne, Gadaleta ne. Coach: Carolillo. Matera: Corvino 25, Maggioni 17, Longobardi 10, Giuliani 12, Sottana 7, Cortese 12, Ferrienti 2, Gergati ne, Squeo ne, D'Aria ne. Coach: Corà.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""



Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet