Recupero Password
BASKET. Cestistica San Severo – Centro Ford Molfetta 62-65
17 dicembre 2006

MOLFETTA: Maggi 7, Braidot n.e., Bigi 17, Filianoti n.e., Leo 20, Paganucci 5, Teofilo 3, Storchi 8, Nord 2, Torresi 3. SAN SEVERO: Favia 0, Rea 7, Rigoni 21, Naso 8, Davico 14, Zec 9, Di Rienzo n.e., Alfarano 1, Simone 2. PARZIALI: 12-20, 28-40, 45-50, 62-65. ARBITRI: Sarra di Matera e Galvosa di Cosenza. Dal nostro inviato SAN SEVERO - Arriva in anticipo il regalo di Babbo Natale per la Virtus. A confezionarlo è Marco Paganucci che a pochi secondi dalla sirena finale spedisce da poco oltre metà campo la tripla che regala i due punti e il sicuro primato al termine del girone d'andata. Maggi recupera palla a bordo campo, mancano otto secondi, assist per Paganucci, arresto, tiro e dopo festa. Tutti si sarebbero aspettati una penetrazione in area per prendere il fallo e i tiri liberi, invece il baby-play si arresta e lascia tutti col fiato sospeso, prima dell'urlo liberatorio dei numerosi tifosi accorsi da Molfetta. Il Centro Ford parte con un quintetto insolito con Bigi, Storchi, Leo, Paganucci e Torresi questi ultimi due al posto di Maggi e Teofilo non al meglio della condizione, a causa di fastidi rispettivamente a schiena e caviglia. Nulla di grave, la pausa consentirà a coach Carolillo di recuperare a pieno due pedine fondamentali per affrontare il girone di ritorno pieno di trasferte insidiose. Difende bene la Cestistica S. Severo, ad inizio partita, con Alfarano e Zec buoni rimbalzasti in difesa. Dopo il primo time-out a (-6,04 5-4), la Virtus rientra carica: Bigi è protagonista di cinque dei sette punti nel primo break molfettese. È un buon momento per gli ospiti che tengono bene il campo offrendo buone giocate con Leo e Torresi; quest'ultimo prima della sirena infila la tripla del +8 (12-20). Il secondo periodo inizia con numerosi tentativi imprecisi da parte di Zec e compagni sotto i tabelloni. Entra Maggi al posto di Paganucci, autore di una buona gara fino a quel momento. Le distanze restano invariate, le azioni sono punto a punto, prima della tripla di Bigi e il canestro da sotto di Nord +12 (28-40), prima del riposo lungo. Rigoni con un personale parziale di 5-0, riduce il gap ad inizio terzo quarto. È sempre Bigi ad annullare il break dei padroni di casa. La difesa molfettese si apre e Rigoni e Zec la puniscono. La tripla di Teofilo poco prima dello scadere, fissa il punteggio sul 45-50. La Cestistica si riporta in parità ad inizio dell'ultimo periodo dopo aver messo a referto un parziale di 7-0, prima di passare in vantaggio grazie ad una tripla di Davico. La gara si fa ancora più avvincente, appena una delle due squadre prova ad allungare viene subito ripresa. Manca un minuto la Virtus è a +2, ma Rigoni pareggia. Quando tutto fa prevedere un tempo supplementare, Paganucci sfodera dal cilindro una tripla da brividi, che regala alla Virtus l'undicesima vittoria in quattordici gare. A fine gara Andrea Maggi ha dichiarato: "Sono molto soddisfatto per come abbiamo chiuso il girone d'andata sinceramente non avrei mai pensato che avremmo fatto 22 punti. Ora ci aspettano trasferte insidiose come Corato, Ruvo, Pozzuoli dovremmo vincere tutte le sfide in casa e magari provare il colpaccio in alcune trasferte per restare tra le prime". La prossima giornata sarà il turno di riposo per la Virtus. CLASSIFICA: VIRTUS MOLFETTA 22, Potenza 20, Ruvo di Puglia 20, Bernalda 16, Corato 16, Ostuni 16, Catanzaro 16, Aprilia 14, Maddaloni 14, Canicatti 14, Pozzuoli 10, Catania 6, Giulianova 4, San Severo 4, Melfi 2.
Autore: Leonardo de Sanctis
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Buongiorno a tutti, mi dispiace dover entrare in polemica con il signore di S.severo ma spesso penso che il saper perdere con dignità è meglio che saper vincere. Fatta questa doverosa precisazione penso sia corretto analizzare bene la partita con razionalità e non da tifoso....Se fosse stato un incontro pugilistico sicuramente la Virtus l'avrebbe vinta ai punti e spiego anche il perchè: 1) Non è vero che la nostra squadra era al completo, anzi mancavano il Capitano e il Play, rispettivamente Teofilo e Maggi, che ad onor del vero insieme hanno una media partita di 25 punti.....e scusate se è poco; 2) a metà 2° quarto un certo sig. Bigi ha subito una bella ginocchiata ed è dovuto uscire fino a metà del 4° quarto quando è rientrato malgrado le pessime condizioni fisiche; 3) La virtus ha sempre dominato la partita dal 1° minuto al 40° toccando punte massime anche di +15 e questo non deve passare inosservato.....anche se ad onor del vero tra fine 3° quarto ed inizio 4° quarto questo vantaggio si è praticamente azzerato andando anche in passivo.....MA e dico MA senza mai lasciare in mano al S.severo la conduzione del gioco; 4) Il fatto che ci possa essere Stato un calo da parte della Virtus....che tra l'altro merita AMPIAMENTE il 1° posto in Classifica visto il girone d'andata fatto, non determina la considerazione gratuita da parte sua che la stessa non ha meritato la vittoria, visto che una squadra di esperienza si vede anche quando riesce a piazzare una BOMBA da tre da metà campo a tre secondi dal suono della sirena; 5)Infine, e chiudo questa mia piccola parentesi, il Basket decisamente è uno sport fatto di contatti fisici e non di carezze, quindi in una gara può anche succedere che ci sia un contatto più accentuato rispetto ad un altro, vista anche la mole dei giocatori...... Spero con questo mio intervento di aver fatto chiarezza su molti aspetti e colgo l'occasione per porgere i più sinceri auguri di un sereno 2007 a tutti voi che ci seguite......e CRITICATE. IL GM Leonardo Scardigno



Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet