Recupero Password
BASKET - Centro Auto Ford Molfetta - Nuova Libertas Ceglie 79-67
04 ottobre 2005

MOLFETTA 3.10.2005 MOLFETTA: Abet 0, Bonaiuto 2, Filianoti 0, Altamura n.e., Leo 11, Maggi 16, Teofilo 28, Tommasini 13, Varisco 9, Capurso n.e. All. Carolillo CEGLIE: Sardano 16, F. Ventruto 9, C. Ventruto 0, Bove 0, Muyango 15, D´Amicis 10, Rossi 0, Blasi n.e., Capozziello n.e., Passante 17. All. Labate Parziali: 29-23, 44-40; 65-47, 79-67. Inizia con una grande vittoria la regular season della Virtus Molfetta. I biancazzurri fanno proprio un match palpitante e combattuto per gran parte del suo svolgimento. Al solito quintetto molfettese composto da Maggi, Varisco, Teofilo, Leoe Tommasini rispondevano gli ospiti con Sardano, Cristiano Ventruto, Muyango, D´Amicis e Passante. L´inizio dell´incontro era vivace: le triple si susseguivano su entrambi i versanti: Leo e Teofilo portavano avanti il Molfetta ma Passante e Sardano non ci stavano e accorciavano ripetutamente ristabilendo l´equilibrio in campo; alla tripla di Varisco seguiva quella di Passante, a Maggi faceva subito seguito Muyango e a Teofilo D´Amicis. Il primo quarto si chiudeva così sul 29-23 infavore del Molfetta. Il tema dell´incontro non cambiava nel secondo quarto che si apriva con due punti di Varisco dalla lunetta; Maggi ancora una volta onnipresente seminava terrore tra la difesa avversaria suggerendo per le incursioni di Teofilo. Molfetta teneva bene in difesa e per buona parte del parziale annullava gli attacchi brindisini: Maggi oscurava il dirimpettaio Sardano, Tommasini sovrastava D´Amicis nel personalissimo duello sotto canestro. A meno 4 dall´ intervallo la Virtus comandava 41-25. Poi fuori Maggi e Teofilo e la partita prendeva un´altra piega: un errore di Abet dava il la ad un facile contropiede ospite, Ventruto infilava ripetutamente da sotto, Muyango terrorizzava la retroguardia molfettese; il Molfetta incapace di reagire incassava, attonito, un parziale di 0-15 che riportava il Ceglie a -3 (41-38). Il tempo si chiudeva su una tripla del solito risolutore Maggi seguita a ruota da un tiro da sotto di Passante sulla sirena. L´illusione brindisina di riagganciare il Molfetta svaniva nella ripresa: Maggi e Teofilo avevano il tempo di riprendere le redini del gioco; grazie ai suoi due giganti la Virtus allungava sul 55-43 fino a raggiungere il +20 ai due minuti dall´ultima sospensione. L´avanguardia del Ceglie sbatteva sul muro biancazzurro oppure peccava di imprecisione sotto canestro; il terzo quarto si chiudeva sul 65-47. L´ultimo quarto diveniva cosi una semplice formalità: il Ceglie non sembrava più capace di rispondere agli attacchi molfettesi; Varisco sfornava assist a ripetizione per Teofilo, indomabile guerriero,e Maggi governava la fluida manovra dei suoi da sapiente stratega. Il Ceglie riponeva in Muyango e Passante le residue speranze che tuttavia non sortivano il risultato invano auspicato.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet