Recupero Password
Bari situazione in bilico
27 gennaio 2015

Per chi conosce bene il calcio e lo segue con passione, è un fatto conclamato che il campionato di serie B possa risultare tra i più difficili e combattuti, in Italia. Ne sa qualcosa l’allenatore del Bari, il ct Davide Nicola, subentrato a fine novembre al posto del tecnico Devis Mangia, e ora alla guida dei biancorossi, squadra che quest’anno ha sicuramente molto da dimostrare. E’ stato un girone d’andata ostico quello del Bari, che dopo le vicissitudini societarie sta tentando di ripartire, con questa stagione ancora in corso. La situazione di medio-bassa classifica però non dovrebbe essere un grosso problema per il Bari di capitan Caputo e gli altri ragazzi. Con i 26 punti finora conquistati, infatti, i galletti sono a soli 8 punti dal terzo posto dove un nutrito gruppo di 5 squadre si contende la possibilità di un posto per i play-off. Del resto anche i play-out sono vicini, a questo punto de campionato. Sul cammino del Bari per una campionato sicuro ci sono da affrontare a breve squadre forti come Perugia, poi il Frosinone in casa, e ancora Livorno, Vicenza e Modena. Incontri questi, tutti in sequenza che dovranno dimostrare quanto il cammino del Bari possa essere in ascesa rispetto alla classifica del campionato di serie B.

Per tutte le persone che desiderano seguire le scommesse sportive online di Gazzabet, vale la pena ricordare che sul canale tematico dedicato è ora possibile seguire gli aggiornamenti in tempo reale. Quotidianamente potete seguire le scommesse live, statistiche, quote e tutti gli aggiornamenti di sorta.  Il cammino del Bari quest’anno passa anche attraverso le singole gare,  quindi sarà compito di mister Nicola preparare i suoi uomini al meglio, con concentrazione e intensità. Finora il Bari con risultati alterni e prestazioni altalenanti ha saputo fare bene, vedremo se riuscirà ad imporsi maggiormente nel girone di ritorno, dove questo sorprendente Carpi la sta facendo la padrone.

Il Bari, lo ricordiamo per i più giovani seguaci di calcio, è stata un’importante realtà del calcio italiano, specialmente per quello meridionale. Dopo il Napoli e il Cagliari, è la squadra con più partecipazioni al campionato di serie A, ben 30. Ha avuto squadre molto forti e competitive e giocatori simbolo del calibro di Leonardo Bonucci, Pietro Maiellaro, Gianluca Zambrotta, e anche giocatori stranieri molto forti e conosciuti come l’inglese David Platt. Altri giocatori simbolo sono stati Giovanni Loseto, record di presenze dopo il belga Jean Francois Gillet, e il cannoniere Igor Protti. L’attuale capitano Francesco Caputo, sia per importanza che per reti realizzate è sicuramente uno dei giocatori simbolo del nuovo corso.    Per quanto riguarda invece i ct, senza dubbio uno dei più amati è stato sicuramente Gaetano Salvemini, il quale conquistò nel 1990 la prestigiosa Mitropa Cup. Questo è il periodo più forte del Bari dell’epoca Matarrese. Era una squadra arcigna e grintosa, che poteva contare su giocatori esperti come Loseto, Righetti, Gerson, Joao Paulo e Perrone. Durante lo stesso anno la squadra conquisterà anche il decimo posto in classica, che a tutt’ora resta uno dei miglior piazzamenti per i galletti di Bari, assieme al settimo della stagione 1946-1947, che naturalmente in pochissimi ricorderanno.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet