Recupero Password
Arrivano a Molfetta i contributi della Regione per gli affitti 1.572.000 euro in favore delle famiglie. Nicola Piergiovanni: “Il Comune può fare di più”
17 luglio 2006

MOLFETTA - Ammonta a 1.572.000 euro (e cioè circa 400.000 euro in più rispetto allo scorso anno) il contributo per gli affitti stanziato dalla Regione Puglia in favore del Comune di Molfetta e destinato alle oltre 2.200 famiglie della nostra città che hanno fatto richiesta per ottenere un sussidio economico indispensabile per far fronte all'esorbitante ed incessante aumento dei canoni di locazione degli appartamenti. In particolare, per contrastare la progressiva riduzione dei contributi da parte del governo centrale, pari a 20.797.795 euro, sono stati stanziati ulteriori 15.000.000 di euro di fondi regionali. La Giunta regionale ha anche confermato la novità introdotta per la prima volta lo scorso anno, ossia la previsione di una premialità destinata ai Comuni che concorrano con propri fondi a incrementare le risorse ad essi attribuite in base ai fabbisogni accertati nell'anno 2004. Infine, anche per il 2005 si è previsto di elevare il numero dei soggetti beneficiari, portando a 13.000 euro il limite di reddito al di sotto del quale è possibile richiedere il contributo. La delibera regionale definisce anche i termini per l'invio dei risultati dei bandi comunali: tale documentazione dovrà pervenire alla Regione entro il 29 settembre 2006, mentre gli atti deliberativi esecutivi inerenti al cofinanziamento comunale necessario per ottenere le risorse della premialità dovranno pervenire entro il successivo 30 ottobre 2006. Ed è proprio su questo punto che è intervenuto il consigliere comunale della Rosa nel Pugno, Nicola Piergiovanni: “Mi auguro che la nuova amministrazione comunale riponga la massima attenzione per questo delicato tema ed elevi la parte di cofinanziamento del Comune in modo da poter accedere in misura maggiore alla quota di premialità messa a disposizione dalla Regione. Credo che sia un obiettivo assolutamente raggiungibile quello di passare dai 10.000 euro stanziati lo scorso anno ad almeno 50.000 euro, soglia che ci consentirebbe di ottenere una maggiore premialità e che dimostrerebbe l'attenzione dell'amministrazione per un problema così avvertito da tanti cittadini. Non bisogna dimenticare che l'affitto, per migliaia di famiglie, rappresenta un costo notevolissimo che incide in maniera pesante sui bilanci familiari. Il Comune deve fare la sua parte per aiutare concretamente le famiglie molfettesi”.
Autore: Giu. Cal.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""




Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet