Recupero Password
Arriva anche a Molfetta l'agente Lisa, il poliziotto su Msn: carina, gentile e finta
26 marzo 2009

MOLFETTA - Da qualche giorno, anche nelle case dei molfettesi, è entrato in servizio l'agente Lisa. La poliziotta in questione, carina e gentile, è anche finta, non si tratta infatti di una poliziotta in carne ed ossa ma di un'icona che chatta con gli utenti internauti tramite Messenger, il diffusissimo programma della Microsoft. L'agente ascolta e risponde a tutte le richieste degli utenti. Il nuovo servizio è stato creato attraverso la collaborazione della polizia di stato e la Microsoft che permette di utilizzare Windows live Messenger per fruire di alcuni servizi. La novità è attiva a livello nazionale da pochissimi giorni. Niente più code quindi agli sportelli per chi vuole ricevere indicazioni sul rilascio o sul rinnovo del passaporto, o su come espatriare con i propri figli, ora c'è l'agente Lisa. Basta inserire il suo contatto di msn (agente.lisa@poliziadistato.it) tra quello dei vostri amici e tutte le vostre domande avranno una risposta in tempo reale. Infatti una richiesta in chat attiverà il software automatico che si nasconde dietro la poliziotta telematica per avere tutte le informazioni necessarie. Questo servizio, seppur innovativo, non sostituirà il contatto diretto con l'ufficio della Questura, ma faciliterà parecchio le cose. Lisa saprà indicare la Questura o il Commissariato più vicino grazie ad un sistema di localizzazione del computer da cui l'utente effettua la richiesta con uno dei tanti prodotti Microsoft, Virtual Earth. Microsoft Italia collabora con la Polizia di Stato già da parecchi anni, in particolar modo per quanto riguarda le indagini nell'ambito della pedopornografia, in questo caso invece la collaborazione ha sviluppato un'applicazione per aiutare gli utenti nella richiesta del documento di espatrio, ma non è ovviamente escluso che presto saranno disponibili servizi diversi. Questa innovazione della Polizia di Stato va ad aggiungersi ad altri servizi già attivi da tempo, come le denunce on-line e l'esperto che fornisce risposte via internet in tempo reale o quasi, ed è sicuramente un ulteriore passo per migliorare servizi e rapporti con la cittadinanza. Chi contatterà l'agente Lisa potrà porre delle domande all'interno di un percorso preconfigurato, non si possono quindi fare domande dirette, ma sarà la stessa “poliziotta virtuale” a suggerirle. Insomma un nuovo servizio che va ad aggiungersi a quello già attivato da Poste Italiane in alcuni sportelli cittadini, sempre mirato alla facilitazione del rilascio o rinnovo del vecchio passaporto. La Polizia di Stato diventa così il primo ente pubblico del nostro paese ad utilizzare Windows live Messenger, e non solo per comunicare, ma per offrire un servizio.
Autore: Giovanni Angione
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet