Recupero Password
Andria, ImmagineRAI: fotografie per cinquant'anni di televisione Mostra itinerante in tutt'Italia
12 ottobre 2004

ANDRIA – 12.10.2004 Arrivano ad Andria, ospitate nella suggestiva cornice delle sale di Palazzo Ducale, dal 15 al 30 ottobre prossimo, le foto dell'album di famiglia, della grande famiglia della Rai, in giro per tutta l'Italia, in occasione dei suoi cinquant'anni, per raccontare i personaggi ed eventi che hanno testimoniato la storia della TV italiana, volti noti al grande pubblico, e quasi famigliari grazie alla loro quotidianità e continuità nel tempo all'interno della 'moderna scatola domestica'. Con il patrocinio della Regione Puglia, della Provincia di Bari, Comune di Andria Assessorato alla Cultura, l'associazione culturale Corte Sveva Onlus, specializzata in organizzazione di grandi eventi, impegnata nel settore della comunicazione e della solidarietà, nell'attività di promozione della immagine della Puglia, curerà la Mostra “ImmagineRAI – Fotografie per cinquant'anni di televisione”. La mostra itinerante, tuttora in corso a Roma al Museo di Trastevere e che per il notevole riscontro di pubblico proroga la sua chiusura, oltre alle sedi Regionali Rai ora tocca alcune città del nord- Barese. 150 immagini selezionate dall'archivio di RAI Teche e dal Museo di storia della fotografia Alinari (Firenze 1852, l'azienda di più antica fondazione al mondo operante nel campo della fotografia e più in generale nel settore delle immagini e della comunicazione); una rassegna suddivisa in sette sezioni rappresentanti, cronologicamente gli istanti più eloquenti e le tappe più significative e felici di questi cinquant'anni di televisione. Immagini fisse quelle fotografiche, che obbligano il pubblico a soffermarsi su particolari che spesso sfuggono all'occhio del telespettatore abituato all'immagine in movimento. Uno spettacolo in 150 immagini, lungo cinque decenni, che raccontano la memoria personale e collettiva dell'Italia, sotto il comune denominatore della televisione. Dal 1924 al 2004, attraverso gli occhi della Rai, la sequenza dei momenti belli, brutti, divertenti, amari, per capire come la comunicazione dei suoni e delle immagini ha cambiato la nostra vita. Nelle fotografie selezionate dai propri archivi RAI sparsi sul territorio nazionale, i soggetti principali sono i protagonisti dello schermo televisivo, quelli proprio che hanno fatto la storia della televisione italiana, spesso sorpresi nel “dietro le quinte”, come vuole la tradizionale e artigianale arte fotografica degli anni '50 e '60, oppure ripresi in primo piano, sulle scene di quei programmi che hanno contrassegnato la storia della RAI e delle comunicazioni di massa nel nostro Paese. La mostra, che si dipana cronologicamente per sezioni decennali, è organizzata insieme alla prestigiosa firma della Fratelli Alinari che ha contribuito, grazie al suo archivio, fra i più importanti al mondo, ad integrarla con istantanee ambientate al di fuori del trasmesso televisivo e volte a ricostruire il cotè storico-sociale degli ultimi 50 anni. Quel 3 gennaio 1954, data di inizio ufficiale delle trasmissioni televisive, segna la data di avvio di una importante rivoluzione culturale, che si diffonde velocemente su tutto il territorio nazionale. Ecco allora che, attraverso la mostra, si tenta di ricreare un luogo importante della memoria italiana, nella consapevolezza che l'identità degli italiani se non si fonda sulla omogeneità politica e culturale, tuttavia esistono aspetti, momenti, frames della esperienza collettiva che si riversano nelle immagini dei programmi del servizio pubblico televisivo, facendo un patrimonio storico. Cinquant'anni di storia italiana, legati dal filo della continuità della RAI, un'esposizione di ritratti del passato per rendere più ricco e consapevole il presente, con uno sguardo attento al modificarsi del piccolo schermo, al futuro prevedibile ed imprevedibile della RAI. La mostra sarà rivolta anche alle scuole di ogni ordine e grado, che numerose hanno già aderite all'iniziativa cittadina. Appuntamento ad Andria a Palazzo Ducale il prossimo 15 ottobre, per l'ouverture della prestigiosa rassegna che è aperta tutti i giorni nei seguenti orari 10-12 / 18-20. Info www.cortesveva.org
Autore: Gianni Antonio Palumbo
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet